/ ATTUALITÀ

Affari & Annunci

casa 45 metri a poggio di sanremo. secondo e ultimo piano in ordine ammobiliata. portoncino blindato serramenti alluminio e cassetta di sicurezza in muratura. Vendo con urgenza...

Monaco 2 e 10 euro 2011, serie Bu 2009 Euroserie e non FDC o Proof originali vendesi; banconote estere n. 100 differenti vendesi euro 60+ spese.

Bussana vendesi appartamento arredato mq 45 + terrazzino sito al secondo piano no condominio disponibile subito zona silenziosa, inintermediari, classe energetica G.

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | domenica 14 febbraio 2016, 14:14

Sanremo: la chiesa della Marina apre le porte nella notte del Festival, successo per l’iniziativa nel cuore della movida

Molte persone hanno deciso di trascorrere alcuni minuti della loro serata diversamente. Una parentesi spirituale che si è trasformata in un'occasione di raccoglimento tra le mura della chiesetta di Nostra Signora della Misericordia alla Marina.

Le immagini dell'inziativa

Tre minuti con Gesù nella serata della finalissima del Festival. E' quanto accaduto a Sanremo nella Chiesa della Marina in via Gaudio che sabato sera ha riaperto le sue porte nel cuore della notte della movida. L'iniziativa, realizzata dalla Parrocchia di San Siro, in collaborazione con la comunità 'Gesù Ama', ha riscosso un grande successo e molte persone hanno deciso di trascorrere alcuni minuti della loro serata diversamente.

Una parentesi spirituale che si è trasformata in un'occasione di raccoglimento tra le mura della chiesetta di Nostra Signora della Misericordia. Ogni fedele ha infatti potuto scrivere una preghiera su un biglietto che verrà consegnato e sarà letto dalle monache di un Monastero di Clausura di Torino. Un’atmosfera di pace resa ancora più singolare dalle candele disposte sotto l’altare nel disegno della croce.

Pochi minuti intensi, resi speciali dall’accoglienza degli animatori (presenti attraverso la comunità 'Gesù Ama' ogni giovedì sera alle 21 per una preghiera comunitaria ndr), dalla comprensione e la disponibilità di Don Claudio e soprattutto dalla parola di Gesù lasciata nelle mani di ogni persona entrata in chiesa.

Un’oasi di pace nel caos della notte sanremese che per molti è stata una sorpresa. Capita raramente infatti di trovare una chiesa aperta nelle ore serali e notturne. Un successo che merita di essere ripetuto e condiviso nuovamente con la città in altre occasioni.

Silvia Iuliano e Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore