/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | mercoledì 03 febbraio 2016, 11:56

Sanremo: dal 4 al 13 febbraio soppressa la raccolta differenziata porta a porta in via Matteotti, ecco dove conferire i rifiuti

In quei giorni la raccolta sarà effettuata con mezzi che stazioneranno al mattino in determinate aeree della città.

Il Comune ha emanato un'ordinanza che modifica il servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti in via Matteotti a Sanremo, per la settimana del Festival. Le modifiche saranno attive dal 4 al 13 febbraio e prevedono in primis la soppressione del servizio serale.

In quei giorni la raccolta sarà effettuata con mezzi che stazioneranno al mattino nelle seguenti zone:

1) TRATTO DA PIAZZA COLOMBO ALL'INCROCIO DI VIA FERALDI,

compreso via Escoffier e via Gioberti: il conferimento dovrà essere effettuato, direttamente sui mezzi della ditta preposti alia raccolta con divieto assoluto di deposito su suolo pubblico.

I mezzi stazioneranno in:

via Mameli-P.zza Borea D'Olmo - ore 9.15/9.45
via Escoffier - ore 10/10.30

Dovranno essere conferiti, sugli appositi mezzi, in modo separato, i rifiuti indifferenziati ed i rifiuti costituiti da: carta/cartone, plastica, vetro/lattine, fraz. organica.

2) TRATTO DAL CINEMA CENTRALE ALL'INCROCIO DI VIA VERDI,

compreso vicolo Chintagna, vicolo Massabò, via Carli Sup. e via Corradi: il conferimento dovrà essere effettuato, direttamente sui mezzi della ditta preposti alia raccolta con divieto assoluto di deposito su suolo pubblico.

I mezzi stazioneranno in: 

via Matteotti incrocio via Verdi - ore 10.45/11.15.

Dovranno essere conferiti, sugli appositi mezzi, in modo separato, i rifiuti indifferenziati ed i rifiuti costituiti da: carta/cartone, plastica, vetro/lattine, fraz. organica".

"Gli imballaggi di carta e cartone dovranno essere compressi e legati in modo tale da occupare il minor volume possibile. E' assolutamente vietato conferire rifiuti urbani ed altra tipologia di rifiuti, fuori degli orari consentiti dalla presente ordinanza. Le violazioni alle disposizioni della presente ordinanza sono punite con Ia sanzione amministrativa pecuniaria da € 50,00 a € 300,00, in caso di rifiuti pericolosi la sanzione amministrativa e aumentata fino al doppio" - ricordano dal Comune.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore