/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | giovedì 07 gennaio 2016, 11:02

Sanremo: bilancio del Capodanno dal punto di vista turistico, secondo FederAlberghi

Gli alberghi maggiori hanno registrato un soggiorno medio di 3 o 4 notti, con un mix di clientela individuale e di gruppo. Gli alberghi più piccoli hanno registrato soggiorni di 5 o 6 notti, di clientela individuale.

Il Capodanno sanremese ha confermato i segnali di ripresa del movimento italiano, una ripresa ancora timida, ma che fa ben sperare per il prosieguo della stagione.I flussi turistici sono stati prevalentemente nazionali, con qualche presenza straniera prevalentemente da Francia e Svizzera, confermando però il modesto appeal che da anni la Riviera ha sul turismo invernale nordico.

Dopo anni di segni negativi, tuttavia, è importante rilevare che il turismo italiano da' segnali concreti di ripresa. Gli alberghi maggiori hanno registrato un soggiorno medio di 3 o 4 notti, con un mix di clientela individuale e di gruppo. Gli alberghi più piccoli hanno registrato soggiorni di 5 o 6 notti, di clientela individuale.

I clienti hanno apprezzato l'offerta proposta dagli alberghi che hanno organizzato il tradizionale veglione e l'offerta variegata di intrattenimento della città, in particolare gli eventi organizzati all'interno e all'esterno del Casinò e gli eventi organizzati sul Porto Vecchio e nelle piazze cittadine.

Merita di essere messa in evidenza la rinnovata collaborazione fra Assessorato al Turismo e Fipe-Confcommercio (pubblici esercizi), che ha permesso di estendere il perimetro dell'animazione nella città, consolidando l'atmosfera di festa che giustamente un turista si aspetta di respirare a Sanremo.

Il commento del presidente di Federalberghi, Igor Varnero:

"Il format da “notte bianca” è stato senz'altro vincente, considerando che il Capodanno è un periodo di tradizionale alta stagione che vede sempre numeri importanti a livello di presenze nella città e da parte nostra dobbiamo offrire una città vivace e divertente. I nostri clienti si sono detti generalmente soddisfatti dimostrando apprezzamento per la nostra città.Chiediamo all'Amministrazione comunale per il 2016 di proseguire sulla strada delle collaborazione con gli operatori e di marcare finalmente un'inversione di tendenza incrementando gli investimenti nelle manifestazioni, che dopo anni di tagli vedono oggi il budget attestato al 20% di quanto non fosse nell'epoca pre-crisi.

Un maggiore investimento nel turismo è infatti essenziale perché si possa cavalcare il trend di ripresa economica che si registra in Europa e in Italia. In prospettiva Federalberghi ritiene fondamentale anche un ritorno all'aggancio del budget manifestazioni ai fondi RAI, perché permetterebbe all'Assessorato una migliore programmazione pluriennale e alla collaborazione pubblico-privato prospettive di consolidamento e continuità".




C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore