/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | giovedì 11 febbraio 2016, 07:51

Riva Ligure: proposta della maggioranza, verrà istituito un albo comunale per fare volontariato in tutta semplicità

Potranno presentare domanda di iscrizione tutte le persone con età non inferiore ad anni 18, residenti in un comune italiano, con l'idoneità psicofisica a svolgere l’incarico e con il godimento dei diritti civili ed assenza di condanne passate in giudicato.

Durante il prossimo Consiglio Comunale, sarà discusso, su proposta del gruppo di maggioranza, il "Regolamento per i rapporti di collaborazione tra il Comune e singoli volontari per lo svolgimento di attività di pubblica utilità". Si tratta di un atto che intende regolamentare l’attività delle persone che, a titolo personale e senza corrispettivo alcuno, intendano dedicare liberamente la propria attività, la propria capacità e le proprie conoscenze, a beneficio della collettività, con il raggiungimento di benefici di interesse pubblico nel campo sociale, culturale, ambientale e delle politiche giovanili.

"Fermo restando che l’attività di volontariato è libera, personale, spontanea, gratuita e senza fini di lucro - precisano in merito il Sindaco Giorgio Giuffra ed il Consigliere Incaricato al Sostegno Sociale ed alla Sussidiarietà Giordana Castore - con il nuovo regolamento intendiamo favorire la convivenza civile, la partecipazione e la coesione sociale, valorizzando il contributo volontario dei cittadini alla tutela del benessere della cittadinanza."

Gli ambiti nei quali sarà possibile operare sono indicativamente l'attività di assistenza e aiuto alle persone (accompagnamenti, trasporto, piccole commissioni); il sostegno ad attività culturali, sportive, ricreative; l'attività di supporto a servizi comunali; l'assistenza agli alunni all’esterno delle scuole; l'attività di assistenza e animazione per giovani; i piccoli lavori e manutenzioni nei parchi pubblici; piccole manutenzioni in edifici pubblici comunali; vigilanza parchi, torrenti, aree pubbliche; la collaborazione con la Polizia Locale durante manifestazioni di carattere sportivo, culturale, ricreativo.

Potranno presentare domanda di iscrizione tutte le persone con età non inferiore ad anni 18, residenti in un comune italiano, con l'idoneità psicofisica a svolgere l’incarico e con il godimento dei diritti civili ed assenza di condanne passate in giudicato. Anche i cittadini invalidi civili o con disabilità, potranno iscriversi all'Albo, purché idonei a ricoprire l’incarico.

"L’obiettivo è quello di integrare, migliorare e qualificare i servizi resi ai cittadini attraverso l’attività dei volontari. Con questa iniziativa, - concludono il Sindaco ed il Consigliere Incaricato - si darà maggiore dignità alla grande vivacità che la nostra comunità ha da sempre espresso in materia di volontariato, distinguendosi per un forte spirito di solidarietà".

Maurizio Losorgio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore