/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

fotografica Praktica MTL 5B modello molto vecchio con flash più obbiettivo supplementare e relativa borsa privato...

monolocale ristrutturato nuovo piano terra senza balcone 3 posti letto 350 m dal mare comodo su tutti i servizi 399...

SANREMO, SPLENDIDA VISTA MARE. PRIVATO VENDE MONOLOCALE ARREDATO AL 7° PIANO DI UN BEL COMPLESSO IN OTTIME CONDIZIONI....

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | giovedì 03 marzo 2016, 07:14

Recente sentenza della Corte dei Conti della Liguria sulle assunzioni nella Polizia Municipale: intervento del Sulpl

“La sentenza, promulgata ieri, è davvero freschissima e viene confermato per quest'anno il blocco per le assunzioni a tempo indeterminato nella Polizia Municipale tramite concorso o mobilità in quanto deve essere ancora ultimato il ricollocamento del personale della Polizia Provinciale".

Il Sulpl, sindacato autonomo di Categoria, commenta la recentissima sentenza della Corte dei Conti della Liguria in merito alla possibilità di assunzione nella Polizia Municipale.

Lo fa Fabio Delucchi della Segreteria provinciale di Imperia: “La sentenza, promulgata ieri, è davvero freschissima e viene confermato per quest'anno il blocco per le assunzioni a tempo indeterminato nella Polizia Municipale tramite concorso o mobilità in quanto deve essere ancora ultimato il ricollocamento del personale della Polizia Provinciale. Proprio pochi giorni fa si è espresso anche il Ministero per la semplificazione e della pubblica Amministrazione che ha stabilito che al momento sono Basilicata, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Piemonte e Veneto le prime regioni che potranno procedere a nuove assunzioni in virtù del fatto che non hanno problematiche di esubero della Polizia Provinciale".

"Se da un lato la sentenza può sembrare negativa - termina Delucchi - dall'altro invece consente una boccata di ossigeno ai Comuni, soprattutto per quelli a vocazione turistica, permettendo il reclutamento di Agenti a tempo determinato fino ad un massimo di cinque mesi (non prorogabili) nell'anno solare così come sancito dal D.L. 78/2015”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore