/ ATTUALITÀ

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | lunedì 15 febbraio 2016, 13:34

L'Associazione ARKUS di Ventimiglia tra i componenti del nuovo Osservatorio Permanente per lo studio ed il controllo delle popolazioni animali

L'associazione, nominata giovedì 4 febbraio dalla Giunta Regionale ligure, cercherà di coinvolgere tutte le associazioni animaliste che inviterà, se vorranno, a lavorare in sinergia

Giovedì, 4 Febbraio 2016, presso la sede della Regione Liguria a Genova - p.zza De Ferrari 1, si è tenuta la riunione per la ratifica dei componenti del nuovo Osservatorio Permanente per lo studio ed il controllo delle popolazioni animali. L'Associazione ARKUS, UnCane, UnAmico Onlus, nella persona del suo Presidente, Signora Eva Bertolini, è stata designata dalla Giunta Regionale tra i nuovi componenti.

“Grande soddisfazione per la nostra associazione che da anni lavora convintamente sul territorio per il rispetto e la difesa dei diritti degli animali - spiega Eva Bertolini, Presidente ARKUS, UnCane, UnAmico Onlus -. La crescita socio-culturale delle persone verso una corretta convivenza uomo-animale è uno dei maggiori obiettivi di ARKUS che da sempre è convinta che i migliori risultati si possano ottenere, più che con decreti repressivi o sanzioni punitive, con l'insegnamento e la diffusione informativa capillare tra la gente. In questo, una parte determinante sta nel supporto delle Istituzioni a cui chiederemo di assumersi le loro responsabilità nonchè di applicare in modo serio e compiuto i dettami di legge che le riguardano.

ARKUS farà tutto quanto in suo potere per migliorare le condizioni degli animali. Particolarmente nel Ponente Ligure, da sempre trascurato, cercherà di coinvolgere tutte le associazioni animaliste che inviterà, se vorranno, a lavorare in sinergia. Le convinceremo che un'occasione come questa non va sprecata. Finalmente anche il Ponente Ligure ha l'opportunità, attraverso ARKUS, di far conoscere le proprie realtà e le proprie difficoltà spesso ignorate. Le associazioni, potranno studiare insieme a noi – pur mantenendo la propria identità - anche soluzioni nuove, più funzionali e di chiara interpretazione da proporre all'Osservatorio per migliorare la Legge 23/2000 finora spesso disattesa, ma che deve essere finalmente rispettata in tutto e per tutto".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore