/ ATTUALITÀ

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

| domenica 10 gennaio 2016, 07:31

In & Out: da Imperia a Beijing, Cina. Germano Rollero ci racconta la vera Cina, i veri cinesi e il loro modo di "mugugnare"

"Ti cambia la vita perche' inizi a renderti conto che molte delle tue convinzioni sono luoghi comuni e che il mondo puo' essere visto da una prospettiva completamente diversa".

Un viaggio da Imperia alla Cina, dove ha costruito una nuova vita, tramite un lavoro pieno di soddisfazioni alla CITS American Express, una famiglia e una cultura totalmente diversa da quella ligure. Ma forse non troppo. Germano Rollero ci racconta come, anche i cinesi, abbiano il mugugno nel sangue e come anche loro vadano pazzi per la farinata. O quella che potrebbe essere il suo alter ego.

Da Imperia alla Cina, come ti cambia la vita? Ti cambia la vita perche' inizi a fare cose che non avresti mai pensato di essere in grado di fare a livello professionale, perche' senti l'energia e l'entusiasmo di un Paese che sta cambiando e crescendo alla velocita' della luce, e tutto questo ti da una sicurezza in te stesso e una pienezza che non avevi mai provato. Questo capitava nel 1999, la prima volta che arrivai in Cina. 

Ti cambia la vita perche' inizi a renderti conto che molte delle tue convinzioni sono luoghi comuni e che il mondo puo' essere visto da una prospettiva completamente diversa.

D'altra parte pero'ti mancano il cielo azzuro, il mare blu e il verde argento degli ulivi e tutti gli amici e i familiari che sono rimasti a casa. Ti manca il non poterli aiutare se hanno bisogno di qualcosa.

Torneresti a casa? Si. Tornerei di corsa se potessi trovare la stessa sensazione che provo qua a livello professionale e se potessi essere sicuro che mia moglie, che e' cinese, non si sentisse troppo sola a Imperia. Quando torno sembra di entrare nella macchina del tempo e di ritornare in Italia allo stesso momento di quando sono partito, che tutto sia rimasto immutato e di riprendere le conversazioni dove le avevo lasciate. Mi fa cosi' piacere vedere tutte le persone che incontro. Ogni volta e' sempre piu' difficile ritornare in Cina.

Il lavoro che svolgi in Cina potresti, in piccolo, svolgerlo anche a Imperia? A Imperia non potrei farlo. Dovrei fare qualcos'altro. Lavoriamo soprattutto con multinazionali e organizziamo i loro viaggi. Imperia pero' potrebbe essere una base per lavorare con turisti cinesi per viaggi personali e non per viaggi di lavoro.

Cinesi di Imperia e Cinesi di Beijing: ci sono differenze? Ci sono molte differenze. I Cinesi di Imperia, come i Cinesi d'Italia e dell'Europa continentale, sono Cinesi del Sud, provengono quasi tutti dalle province del Zhejiang a del Fujian, in particolare dalla citta' di Wenzhou. Sono i Cinesi piu' intraprendenti della Cina. Lavorano molto duro e sono imprenditori nati. A Pechino e in altre grandi citta' cinesi negli ultimi anni il mercato immobiliare e' cresciuto di 9/10 volte a per gli investimenti nel mattone dei Cinesi di Wenzhou con i soldi guadagnati nel resto del mondo. Per riscattare la spesa del viaggio in Europa da immigrati a volte clandestini, sono stati in grado di lavorare in condizioni di semi-schiavitu' nei ristoranti o nei laboratori tessili aperti dai loro compaesani arrivati prima di lavoro e poi pian pianino diventare imprenditori loro stessi, aprire ristoranti, laboratori tessili, agenzie viaggio, aziende commerciali di import-export. Sono anche molto attaccati al denaro e materialisti.

I Cinesi di Pechino sono meno laboriosi, molti sono impiegati di grandi aziende statali, ma d'altra parte sono generosi e amichevoli. Pechino e' anche una citta' di artisti, di musicisti e questo influenza molto le persone che ci vivono. Gli stranieri che vivono al sud parlano soprattutto di business e di come arricchirsi, se hanno del tempo libero pensano a come iniziare una nuova attivita', quelli che vivino a Pechino magari lavorano per BMW o Microsoft ma nel tempo libero sono batteristi, chitarristi in gruppetti rock, alcuni hanno anche pubblicato dei CD.

C’è qualcosa a Beijing che ti ricorda la nostra provincia? Ci sono dei negozietti che fanno una specie di crepes salate per la strada, si chiamano Jianbing, sono fantastiche e non so perche' ma mi ricordano la farinata, forse per i cippolloti che ci mettono sopra, forse perche' la prima volta che ne ho mangiato una ero in un vicoletto nel centro di Pechino che poteva essere un carugetto.

Il mugugno ligure è noto in tutto il mondo. Ma dicono che anche i cinesi non scherzino. E’ vero?
E' vero... ma non e' un mugugno alla ligure... e' mugugno indiretto...non si lamentano direttamente... ti fanno sentire in colpa in modo velato. Non ti verrano mai a dire, per esempio, "ieri non mi sei venuto ad aiutare, ho fatto il trasloco tutto da solo, sono stanhcissimo oggi", ma invece, "come e'andata ieri la gita a sciare? Spero ti sia proprio divertito. Lavori cosi' tanto durante la settimana, avevi proprio bisogno di svagarti un po'"

Stefania Orengo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore