/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | domenica 21 febbraio 2016, 07:36

Imperia: passione 500, rinnovato il coordinamento locale. Il 24 aprile il primo raduno ufficiale

A gennaio infatti la Befana ha portato la nomina di un nuovo rappresentante del gruppo imperiese 'Noi (IM) 500' oggi guidato da Francesco Pititto.

Cresce la passione per la 500 nella nostra Provincia. Da qualche settimana Imperia ha rinnovato il coordinamento locale dedicato al mito della Fiat. A gennaio, la Befana ha portato la nomina di un nuovo rappresentante del gruppo imperiese 'Noi (IM) 500' (qui la pagina Facebook) oggi guidato da Francesco Pititto. Il nuovo fiduciario, 43 anni titolare del Bar Ligure, ha preso il posto di Alberto Tornatore eletto coordinatore regionale.

Il gruppo di appassionati si è messo subito al lavoro per far rivivere la passione della 500 ad Imperia. E c'è già la data del primo evento ufficiale nel capoluogo: il prossimo 24 aprile 2016. Un appuntamento che si preannuncia ricco di sorprese.

"Il nostro è un gruppo nato a settembre e partecipiamo ai raduni - spiega Pititto - da Garlenda è arrivata la proposta di entrare nel Club Fiat 500 Italia e abbiamo accettato l'invito. Per ora siamo ufficialmente 18 persone e il 24 aprile ci sarà il primo raduno".

L'evento di aprile porterà le Fiat 500 storiche e derivate in via Bonfante nel cuore di Oneglia e sarà una scoperta del paesaggio imperiese. Una giornata 'Tra cielo e mare' il cui ricavato sarà donato in beneficenza alla Band degli Orsi, associazione di volontariato Onlus che ha come missione il miglioramento dell'accoglienza dei piccoli ospiti dell'ospedale Gaslini di Genova.

"Stiamo lavorando al programma - conferma Pititto - puntiamo alla collaborazione con il Civ Nuovo Oneglia e ci piacerebbe che quella domenica ci fossero i negozi aperti, con vetrine a tema da premiare e magari degli stand con alcuni artigiani collegati alla Fiat 500. Sarà una giornata di festa all'insegna della 500 e della nostra città che avrà inizio al mattino con le iscrizioni. Oltre a questo raduno abbiamo in programma già un altro evento, il 2 ottobre a Pontedassio con il vice fiduciario Cristian Di Bella, titolare del bar 'Amici della 500' ".

Tanti progetti con un denominatore comune: la passione e la voglia di far rivivere il mito della Fiat 500. Un hobby condiviso e apprezzato nella nostra provincia dove non mancano gli appuntamenti annuali organizzati dai vari coordinamenti locali. Un fascino, quello per l'utilitaria di Torino, senza tempo e che oggi in tanti hanno riscoperto.

Silvia Iuliano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore