/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | martedì 01 marzo 2016, 10:29

Imperia: il Comune ha firmato questa mattina la convenzione con il liceo Vieusseux per il recupero di palazzo Pagliari

"Saranno impiegati studenti di tre classi - spiega la professoressa Colicelli - del liceo delle Scienze Applicate, dello Scientifico e del Classico. Saranno classi terze e quarte, mediamente una ventina di studenti che saranno impegnati su diverse attività"

E' stata firmata questa mattina, alla presenza del Dirigente del Settore Cultura Giuseppe Enrico, dell'Assessore Nicola Podestà e del Dirigente Scolastico del liceo Scientifico e Classico Vieusseux Stefania Colicelli, la convenzione tra il Comune di Imperia e il liceo imperiese per la riqualificazione di palazzo Pagliari al Parasio con la collaborazione degli studenti del Vieusseux che saranno impiegati come stagisti.

"Saranno impiegati studenti di tre classi - spiega la professoressa Colicelli - del liceo delle Scienze Applicate, dello Scientifico e del Classico. Saranno classi terze e quarte, mediamente una ventina di studenti che saranno impegnati su diverse attività: ricerca, per quanto riguarda i reperti archeologici del Comune, che saranno probabilmente esposti a palazzo Pagliari, di promozione del monumento, attraverso la realizzazione di un video da parte dei ragazzi seguiti dalle insegnanti Castagneto, Giacomoni e Rianna, che sono studenti di storia dell'arte del nostro istituto, e la produzione di una brochure che illustri palazzo Pagliari e ovviamente preparazione di visite guidate sia in italiano che in inglese".

"Tutto questo - continua il Dirigente Scolastico - non sarebbe stato possibile senza la collaborazione e l'amicizia con l'Assessore Nicola Podestà che è una persona sensibilissima. Dal primo momento, quando ci siamo incontrati abbiamo iniziato a parlare di questo progetto, ci ha creduto molto e lo ringrazio a nome del liceo, ma anche personale di aver portato quest'esperienza da Napoli qui e aver trovato chi ha compreso e ha colto questa occasione".

"Il nostro scopo - ha aggiunto Podestà - deve essere quello di sapere cogliere quali sono le istanze culturali che vengono da qualunque soggetto si proponga. Il liceo Scientifico e Classico, ci tengo a rimarcare il Classico perché è purtroppo un liceo che è stato penalizzato e a cui tutti siamo molto affezionati per il valore che ha indubbiamente e speriamo che possa risorgere, anzi faremo di tutto perché bisogna capire che la cultura classica è realmente il fondamento di tutto quanto. Noi siamo quello che siamo in forza di quello e questo liceo nel suo complesso ci ha stimolato questo interesse, e quindi ci ha sentiti aperti a queste proposte e noi ci siamo attivati per quanto fosse possibile, per quanto è stato nelle nostre possibilità. Diciamo che si stanno profilando degli sviluppi futuri molto promettenti, e su questo continueremo a lavorare. Quello di oggi è un punto di partenza e siamo sicuri che da questo punto di partenza nasceranno cose molto positive".

La firma della convenzione è stata un'occasione per Podestà, per parlare delle iniziative culturali che coinvolgono la città. "Imperia ultimamente sta vivendo una stagione di risveglio. Ne approfitto per riparlare delle iniziative dello Spazio Calvino, che avete visto tutti quanto sono importanti e quanto sono seguite. Questo è un altro tassello che si aggiunge a quello che, ancora prima dello Spazio Calvino, si era avuto con l'inaugurazione del Museo di Arte Contemporanea. Questa firma per noi è una cosa importante. Seguiranno altri contatti con altre scuole e penso che il futuro sia ricco di sorprese e di qualcosa di piacevole". 

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore