/ ATTUALITÀ

Spazio Annunci della tua città

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

monolocale ristrutturato nuovo piano terra senza balcone 3 posti letto 350 m dal mare comodo su tutti i servizi 399...

Abito da sposa tessuto originale ARMANI, modello ARMANI, realizzato da Vogue Sposa di Luciana De Stefano. Tessuto seta...

SANREMO, SPLENDIDA VISTA MARE. PRIVATO VENDE MONOLOCALE ARREDATO AL 7° PIANO DI UN BEL COMPLESSO IN OTTIME CONDIZIONI....

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | sabato 13 febbraio 2016, 10:58

Imperia: il Comitato Felice Cascione commenta la chiusura dello stabilimento Agnesi

"Troppe le parole buttate al vento in questi ultimi anni, se nulla si riuscisse a fare per rimettere in moto la produzione, tutto dovrà essere fatto per impedire una ulteriore speculazione edilizia."

"Si è giunti all'epilogo più triste per la vicenda dello stabilimento Agnesi che, di fatto, ora mette a repentaglio la sussistenza economica di moltissime famiglie che, sul reddito derivante dalla produzione di pasta, facevano affidamento." Questo il commento del Comitato Felice Cascione in merito alla chiusura dello stabilimento.

E aggiunge: "Vero che il privato ha diritto di fare i propri interessi per raggiungere gli obiettivi prefissati, ma è anche vero che l'amministrazione comunale, provinciale e, specialmente, quella regionale debbano farsi carico ed onere di ogni iniziativa di loro competenza per far si che si raggiunga la soluzione con il minor danno economico per la rete cittadina, che accuserebbe un grosso colpo dalla chiusura dello stabilimento. E’ giunto il momento che le forze politiche mettano in campo tutte le loro forze, unite, per adottare un’azione comune e forte, a tutela dei lavoratori e dell’economia cittadina, cercando di partorire un piano industriale in modo che casi simili non accadano più in futuro.

Troppe le parole buttate al vento in questi ultimi anni, se nulla si riuscisse a fare per rimettere in moto la produzione, tutto dovrà essere fatto per impedire una  ulteriore speculazione edilizia."

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore