/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | domenica 10 gennaio 2016, 15:39

I servizi fotografici di qualità firmati Alessandro Perino in mostra al 'Salone degli Sposi', dedicato a stile, eleganza e tendenze per il matrimonio

La qualità prima di tutto: è il messaggio lanciato dal fotografo Perino di Imperia, perché l'album è l'unica cosa che rimane e le foto permettono di rivivere il giorno più bello

La qualità innanzitutto. Alessandro Perino, fotografo con ventisette anni di esperienza, svolge la sua attività nell'intera provincia di Imperia e partecipa per la prima volta al 'Salone degli Sposi' incentrato sul mondo wedding, inaugurato ieri presso il Palafiori a Sanremo e visitabile sino alle 20 di stasera. Finora l'affluenza è stata prevalentemente di giovani coppie e Perino, riferendosi ai suoi servizi, ci conferma la tendenza a sposarsi da giovani e non convolare quasi più a seconde nozze.

Al 'Salone degli Sposi' il fotografo presenta un'ampia scelta di scatti e di ingrandimenti molto suggestivi, dove la location completa e valorizza il momento magico: uno scorcio di mar ligure oppure la tranquilla serenità del nostro meraviglioso entroterra. E l'intramontabile raffinatezza del bianco e nero, che dà più profondità, senza escludere il colore, se si usano toni più tenui e maggiormente indicati alla cerimonia. “La fotografia è femmina”, dichiara a Sanremo News, intendendo che è sempre la sposa a decidere ed è giusto che sia così, perché quel giorno vuole sentirsi protagonista, anche se spesso e volentieri si lascia consigliare.

Da professionista spiega che la sua soddisfazione principale è quando ci si interessa alla qualità del prodotto, personalizzato sul budget e sulle esigenze dei futuri sposi. Il motivo è semplice: tra le varie notevoli spese sostenute per il sì, l'album fotografico è l'unica cosa che rimane. Le foto permettono di rivivere quegli attimi. Il mercato matrimoniale è stato cambiato radicalmente dal digitale, che ha portato sicuramente delle cose positive, ma anche degli svantaggi in termini di concorrenza improvvisata, a scapito della qualità. “Io lavoro con due obiettivi – conclude Perino –  uno per fotografarvi e l'altro per emozionarvi”.

Anna Castellana

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore