/ ATTUALITÀ

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | giovedì 04 febbraio 2016, 07:41

Ceriana: studiare la topografia dei terreni del Moscatello DOC per un concorso nazionale, l'iniziativa dell'Istituto Colombo

Scopo della visita al vitigno è stato lo studio delle fasce sostenute da muretti a secco sulle quali i filari si sviluppano, effettuato secondo i moderni principi del rilievo topografico.

A lezione di topografia studiando le viti che portano alla produzione del Moscatello DOC. E' quanto successo lunedì a Ceriana dove la classe 4^A, indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio, dell’IIS Colombo di Sanremo si è recata presso il vigneto dell’Azienda Agricola Eros Mammoliti, sito nel comune di Ceriana.

Scopo della visita è stato lo studio delle fasce sostenute da muretti a secco sulle quali i filari si sviluppano, effettuato secondo i moderni principi del rilievo topografico. Il lavoro, previa elaborazione in classe dove verrà integrato da dati geo-economici di supporto, parteciperà al concorso (riservato alle scuole secondarie di secondo grado) dal titolo “Paesaggi terrazzati: storia, ambiente, qualità della vita”, bandito dall’organizzazione del Convegno Internazionale sui Paesaggi Terrazzati, evento che si svolgerà dal 6 al 15 ottobre prossimi nelle aule dell’Università di Padova.

Gli allievi erano accompagnati dal prof. Alessandro Carassale, referente del progetto, e guidati dai docenti Mattia Rebaudo e Alessia Drago, del Laboratorio di edilizia e topografia dell’Istituto Colombo. "Questa iniziativa ha permesso agli studenti di poter analizzare compiutamente l’appezzamento, scelto tra i molti della provincia perché su di esso allignano le piante del celebre vitigno Moscatello, da poco rivalutato e base di uno storico vino dolce, oggi rinato a DOC" - sottolineano gli insegnanti.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore