/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | venerdì 22 gennaio 2016, 14:28

Associazione Città dell'Olio: Gianni Spinelli è stato riconfermato in qualità di coordinatore ligure

Rieletto per acclamazione dall’assemblea riunita alla Camera di Commercio di Imperia. Nominati tre vice. C'è anche Jamila Chilà assessore al comune di Dolceacqua

Gianni Spinelli

Giovanni Spinelli, 64 anni, consigliere del Comune di Cesio, è stato riconfermato coordinatore ligure dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio. Spinelli è stato eletto per acclamazione nel corso dell’assemblea del coordinamento ligure che si è svolta nei giorni scorsi presso la sala multimediale della Camera di Commercio di Imperia. La nomina all'unanimità di Giovanni 'Gianni' Spinelli alla guida del pool ligure è risultata logica conseguenza dell'ottimo lavoro svolto nel corso del suo mandato, dell’impegno e della proficua attività all’interno dell’Associazione 'Città dell’Olio'.

L’assemblea del coordinamento, che rappresenta una quarantina di Comuni della Liguria - regione seconda solo alla Toscana delle 18 iscritte all'Associazione – ha dsignato anche tre vice coordinatori:  scelta che sta a sottolineare la volontà di crescita, sviluppo e rappresentanza del complesso territorio ligure nelle strategie e nell'attività dell'Associazione. Si tratta di Vittorio Centanaro, sindaco di Leivi (Genova), Mauro Demichelis, sindaco di Andora e di Jamila Chilà, assessore al comune di Dolceacqua. Il consigliere del comune di Sestri Levante, Mauro Battilana, rappresenterà la Liguria nel consiglio nazionale dell'Associazione Città dell'Olio che ha riconfermato presidente l'imperiese Enrico Lupi.

"C’ è soddisfazione - osserva Gianni Spinelli – per la stima e l'apprezzamento del lavoro e delle iniziative realizzate nel 2015. L'appuntamento del Forum Dieta Mediterranea svoltosi all'Expo Milano ha visto la Liguria protagonista della vetrina internazionale grazie all'impegno di sindaci e amministratori delle Città dell'Olio. I risultati di Olioliva e delle rassegne agroalimentari ci spingono ad andare avanti sulla strada intrapresa: promozione e valorizzazione dell'olio, dei prodotti tipici e delle eccellenze agroalimentari e turistiche si confermano lo strumento fondamentale per sostenere l'economia del nostro territorio".

"L’olio come elemento di conoscenza e diffusione del brand ligure e del nostro entroterra – conclude Spinelli - E in questa direzione l’Associazione Città dell'Olio sta lavorando a nuovi progetti e a nuove iniziative".

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore