/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

ATTUALITÀ | martedì 05 gennaio 2016, 14:21

Anche per i commercianti di Imperia i saldi arrivano troppo presto, ma la "Befana Imperiese" aiuta le vendite

Questa mattina abbiamo pubblicato il pensiero di alcuni commercianti di Sanremo e sulla stessa linea di pensiero lo sono alcuni tra quelli di Imperia

Iniziano i saldi. Da oggi fino al 18 febbraio saranno molte le occasioni da non farsi sfuggire per chi vuole rinnovare il proprio guardaroba. Non tutti i commercianti sono però d'accordo con le associazioni di categoria per l'inizio il 5 gennaio, troppo presto per chiamarli saldi di fine stagione.

Questa mattina abbiamo pubblicato il pensiero di alcuni commercianti di Sanremo e sulla stessa linea di pensiero lo sono alcuni tra quelli di Imperia. "Io penso che bisognerebbe liberalizzarli - commenta a Sanremo News Daniela di Leo Jeans - perché non si riesce più a stare dietro alle iniziative delle grandi catene, oppure per chiamarli saldi di fine stagione dovrebbero farli, come una volta, a fine gennaio. Le aspettative tuttavia ci sono perché il tempo non ci ha aiutato, ha fatto molto caldo e si presume che la gente abbia voluto aspettare a fare acquisti".

Annalisa Massiglia, titolare del negozio "Annalisa", di via Santa Lucia commenta: "Secondo me è il periodo sbagliato, l'ho fatto presente alle associazioni di categoria. Capisco la crisi del settore, ma adesso non si possono nemmeno chiamare saldi di fine stagione, sia questi che quelli estivi, perché siamo all'inizio della stagione".

Alessandro Bellotti di "Mare Sport" dichiara: "Noi siamo un franchising, quindi seguiamo direttive europee. In realtà, con la 'Befana Imperiese' di domenica, che si ripete oggi, siamo in saldo da tre giorni, perché il 3 sarebbe stato 'saldo', il 4 no, e oggi di nuovo vendiamo in saldo, ma in pratica anche ieri abbiamo fatto una vendita promozionale perché se un cliente acquista con lo sconto per la Befana Imperiese, e oggi iniziano i saldi, non potevamo vendere a prezzo pieno anche ieri. A livello di aspettative, io le avrei alte, come ognuno, poi da lì vedere il riscontro della cittadinanza non è detto. Io fortunatamente sono un negozio che lavora a prescindere, però i saldi sono diventati negli ultimi anni, almeno per me, un reale motore che in una regione come la nostra in cui fa caldo anche a dicembre, molte persone comprano nel momento della necessità e se iniziano i saldi nel frattempo è più contenta. Noi abbiamo la fortuna che, essendo un franchising, arriva un ordine apposta per i saldi". 

La "Befana Imperiese" ha soddisfatto tuttavia i titolari dei negozi della via principale per quanto riguarda il commercio della città: via Bonfante, sotto i portici, come testimonia Carla Novarini, del negozio di abbigliamento "Novarini". "L'inizio è stato più che positivo, il resto si vedrà. La 'Befana' ha permesso di vendere con molta intensità domenica, oggi forse un po' meno essendo un giorno feriale, ma da noi la vendita ha sempre un certo equilibrio".

Chiudiamo con le considerazioni di un altro storico commerciante, Marco Pastore, del negozio "Pastore" di via Cascione, una strada che presto sarà rivoluzionata in parte dalla pedonalizzazione.

"Come rappresentante di Federmoda e Confcommercio - commenta a Sanremo News - sono aggiornato su quelli che sono gli umori sia in via Cascione che nelle altre zone della città. Mi confronto spesso con il presidente Claudio Roggero e credo che il sentimento sia univoco e in linea con l'anno scorso. Mentre a Natale si è lavorato un po' di più, le aspettative per i saldi non sono particolarmente rosee, ma comunque sono abbastanza positive. Adesso è comunque troppo presto per tracciare un bilancio. Sul fatto che siano iniziati troppo presto sono d'accordo. Purtroppo sono direttive che vengono imposte a livello regionale per via della spinta da parte della grande distribuzione che ha merce in saldo praticamente tutto l'anno".

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore