/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

ATTUALITÀ | lunedì 04 gennaio 2016, 07:21

Al via domani anche nella nostra provincia i saldi: aspettative non eccezionali per i commercianti

Al di là delle aspettative di vendita è inoltre opinione comune tra i commercianti la necessità di mettere mano concretamente alla questione saldi, lasciando la possibilità ai titolari dei negozi di attuare stagioni di promozione in base alla proprie esigenze.

Scattano domani, anche nella nostra provincia, i saldi invernali ed i commercianti si sta preparando al primo weekend post festività natalizie all'insegna della nuova stagione promozionale che, da sempre, i commercianti attendono con speranza. Anche quest'anno, dopo un periodo natalizio discreto ma non particolarmente redditizio, è proprio la speranza a farla da padrona.

Il Natale non è andato nel migliore dei modi ed i commercianti, però non si aspettano molto dai saldi che inizieranno domani: “Siamo speranzosi, ma cerchiamo di stare il più possibile con i piedi per terra, non possiamo aspettarci molto da questi saldi, anche se ciò non significa che non ci impegneremo per far sì che i nostri clienti ci smentiscano: gran parte dei commercianti, infatti, ha comunque scelto di tenere aperti i propri negozi con orario continuato per favorire gli acquisti e noi faremo lo stesso”.

Tra le preoccupazioni più grosse quella relativa al calo di acquisti da parte dei turisti russi che, nel periodo di crisi, hanno rappresentato una fetta fondamentale nelle vendite dei negozi sanremesi. C'è chi sostiene che questi non apprezzerebbero più la nostra città, accusata di non offrire niente ai nostri turisti, i quali di conseguenza non troverebbero più interessante venire in Italia. In realtà il problema sta a monte, nel cambio del rublo che per loro non è più vantaggioso.

Al di là delle aspettative di vendita è inoltre opinione comune tra i commercianti la necessità di mettere mano concretamente alla questione saldi, lasciando la possibilità ai titolari dei negozi di attuare stagioni di promozione in base alla proprie esigenze. In molti infatti sostengono da tempo che le vendite promozionali dovrebbero essere possibili in qualsiasi momento della stagione, oppure i saldi dovrebbero tornare proprio a fine stagione e non ad inizio gennaio. Con le vendite a prezzi ridotti al 5 gennaio, infatti, sono molti a rinunciare all’acquisto natalizio, per posticiparlo di pochissimi giorni.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore