/ AL DIRETTORE

Che tempo fa

Cerca nel web

AL DIRETTORE | venerdì 25 marzo 2016, 07:35

Ventimiglia: distacco delle piastrelle in un'aula della scuola di Nervia, la preoccupazione di un genitore

Un nostro lettore, Alessandro V., padre di un bambino che frequenta la scuola di Nervia a Ventimiglia (dove si sono scollate alcune piastrelle dal pavimento), ci ha scritto per dire la sua sull’accaduto:

“Ringrazio l'amministrazione comunale e la dirigenza scolastica per il rapido ed efficace intervento per la sicurezza dello stabile e degli alunni. Non credo comunque che in una situazione del genere si possa parlare di episodi di ingiustificato procurato allarme, bensì di una seria e ben fondata preoccupazione dei genitori che non trovano rassicurante il sollevamento di una porzione di pavimento, nella classe frequentata dai propri figli, visto e considerato che in moltissimi casi potrebbe verificarsi anche uno ‘scoppio’ delle piastrelle provocato dalla variazione di pressione che si ha nella bolla d’aria sottostante il pavimento con conseguenze gravi sia al materiale utilizzato sia alle persone che potrebbero accidentalmente trovarsi nelle vicinanze (causa di frammenti che saltano). Se qualcuno poi, pensa di polemizzare su questi episodi di fondata preoccupazione, dovrebbe anche dimostrare che in tutti gli edifici scolastici della Città di confine, laddove corrano tubazioni del riscaldamento, siano frequenti i rigonfiamenti dei pavimenti col relativo sollevamento di piastrelle. Quindi la domanda nasce spontanea: i rigonfiamenti dei pavimenti sono la routine? Quindi le nostre case e le altre scuole sono costruite male, oppure non sono abbastanza umide, visto che hanno i pavimenti che non si gonfiano? Ad ognuno le proprie responsabilità, con i migliori auguri di buona Pasqua a tutti gli organi ed uffici, locali e statali competenti per la sicurezza dei nostri figli”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore