/ AL DIRETTORE

Spazio Annunci della tua città

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Affitto bilocale con 3 posti letto, con bellissima e panoramica vista mare, al p.t. di casa indipendente con grande...

SPLENDIDA BORSA DA DONNA COCCODRILLO NERO ANNI SESSANTA ALTEZZA CM. 27 LARGHEZZA CM. 35 ALL INTERNO DUE SCOMPARTI...

LITOGRAFIA DEL PITTORE MICHELE CASCELLA "PIAZZA DI SPAGNA" 94/125 CM. 50 X 35 CON CORNICE

Che tempo fa

Cerca nel web

AL DIRETTORE | giovedì 14 gennaio 2016, 08:01

Sanremo: violinista 'cacciato' da via Matteotti il 6 gennaio, il pensiero del nostro lettore Antonio

Un nostro lettore, Antonio P., ci ha scritto per manifestare il suo disappunto e quello di molte altre persone con cui ha avuto modo di parlare, per quanto è accaduto il 6 gennaio in via Matteotti:

“Mandare via un ragazzo perché suona il violino... che follia! Ma la cosa che mi angoscia maggiormente non è solo il comportamento di alcuni negozianti. No, no... quel che mi stupisce di più è che qualcuno abbia davvero provveduto a mandare via il violinista. Pazzesco, assurdo… un ulteriore fatto che mi fa sentire enormemente a disagio in questa città! Non ho parole. Quanta poca 'finezza' nonostante certi 'nasini’ (o nasoni) all'insù. Io e mia moglie abbiamo chiesto immediatamente a nostra figlia (che tra l'altro ha uno studio proprio in quella via) di farci un favore: quello di effettuare i suoi acquisti altrove... e lei ci hanno risposto che lo aveva già deciso. Che squallore veder mandare via un bravo artista, mentre si permette ad altri elementi di disturbare realmente e incessantemente le persone mentre camminano o mentre sono sedute a mangiare un boccone! Ma sì… cacciamo via l'arte signori e signore... così d'ora in poi i turisti non verranno più distratti e sicuramente acquisteranno merce su merce facendo la fila. Certo, come no? Sarà sicuramente così”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore