/ AL DIRETTORE

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

AL DIRETTORE | venerdì 15 gennaio 2016, 14:42

Sanremo: toponomastica errata in una via del centro, la segnalazione di Andrea Gandolfo

"La via in questione è l’ultima traversa che collega via Volta con corso Garibaldi prima di arrivare in piazza Colombo, e che 'ufficialmente' è denominata via Giorgio Pallavicino, ma che, stando alla targa situata in fondo alla strada dal lato di corso Garibaldi, si dovrebbe chiamare 'via Giorgio Pallavicini', con la 'i' finale, anziché la 'o'."

Egregio Signor Direttore,

passeggiando per vie del centro di Sanremo, ho notato la targa di una strada che mi ha incuriosito perché c’era qualcosa, come si dice, che 'non andava'. Infatti, guardando meglio, mi sono subito reso conto come il nome del titolare della via fosse scritto in modo sorprendentemente errato. La via in questione è l’ultima traversa che collega via Volta con corso Garibaldi prima di arrivare in piazza Colombo, e che 'ufficialmente' è denominata via Giorgio Pallavicino, ma che, stando alla targa situata in fondo alla strada dal lato di corso Garibaldi, si dovrebbe chiamare 'via Giorgio Pallavicini', con la 'i' finale, anziché la 'o'.

Circostanza, quest’ultima, assolutamente impossibile, dal momento che un personaggio storico così chiamato non è mai esistito, mentre risulta fin troppo ovvio come il vero titolare della via non può che essere il patriota milanese Giorgio Pallavicino, nato a Milano il 24 aprile 1796 e morto a Genestrelle il 4 agosto 1878. Una spiegazione possibile di questa strana anomalia potrebbe essere che, al momento della realizzazione della targa, gli addetti incaricati alla scrittura del nome del titolare della via siano incappati in un clamoroso abbaglio… Sarebbe comunque auspicabile, a mio giudizio, se non altro per una questione di precisione nei confronti della cittadinanza, che l’Amministrazione comunale provveda, quanto prima, alla correzione della 'svista'.

Dott. Andrea Gandolfo - Sanremo".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore