/ AL DIRETTORE

Che tempo fa

Cerca nel web

AL DIRETTORE | giovedì 25 febbraio 2016, 07:55

Nuovo intervento del Meetup di Taggia su Collette Ozotto: “Lotto 5, una discarica o un pozzo senza fondo?”

“Abbiamo appreso che il ‘Lotto 6’ non verrà consegnato nei tempi previsti, perché soggetto ad adeguamenti richiesti dalla regione. I lavori per apportare queste nuove esigenze tecniche, dureranno ulteriori 3 mesi, ma  senza alcun costo aggiuntivo per i contribuenti e nessuna emergenza rifiuti. Miracolosamente il Lotto 5 é in grado di ‘ospitare’ rifiuti (guarda un po' il caso) per altri 3 mesi. Un miracolo che non sembra aver mai fine”.

Interviene in questo modo nuovamente il Meetup di Taggia, in relazione alla discarica di Collette Ozotto. “Era l'ormai lontano giugno 2013, quando l'Amministrazione di Sanremo chiese ai tecnici se fosse possibile abbancare ancora rifiuti al Lotto 5. Era stata fatta una ricerca di mercato per trovare un' alternativa al Lotto 6 e si stavano vagliando varie soluzioni. Questo non fu possibile, perché udite udite, si stava materilizzando il pericolo di un'emergenza rifiuti! da lì ad un paio di mesi il lotto 5 sarebbe stato stracolmo. Lo stupore di associazioni e comitati fu enorme, come lo fu quello dell'allora presidente del consiglio comunale di Sanremo, Marco Lupi. Tanto stupito da scrivere questo: ‘Certo, permettetemi di fare però un ringraziamento ufficiale anche al Padre Eterno, per le forti piogge che ha fatto scendere a Sanremo, perché a detta di alcuni tecnici di aziende private, queste avrebbero provocato una serie di assestamenti dei terreni a Bussana, consentendo all’attuale lotto 5 (quello che stiamo utilizzando oggi) di ampliarsi enormemente, così da poter accogliere in più, ben 53.000 tonnellate di rifiuti. Praticamente quello che produce Sanremo per quasi due anni! Questo, tenendo conto che solo fino a 2 mesi fa (evidentemente prima dell’arrivo delle piogge monsoniche) quando avevamo chiesto se era possibile utilizzare ancora di più il lotto 5, ci era stato risposto di no, in quanto era già stracolmo, al punto tale da rischiare l’emergenza rifiuti come a Napoli e che quindi vi era l’urgenza di preparare al più presto una nuova discarica con il lotto 6. Oggi invece ci è stato comunicato ufficialmente, che il lotto 5 può accogliere, come abbiamo detto, ben 53.000 tonnellate in più. Ringrazio  quindi il Signore, per sorella pioggia!’ Oggi,anche noi, esterniamo il nostro stupore e ci chiediamo se il lotto 5 sia una discarica od un pozzo senza fondo”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore