POLITICA | sabato 30 agosto 2014 12:26

POLITICA | martedì 27 marzo 2012, 13:02

Diano Marina: dehors abusivo, l'ex assessore Roberto Manduca finisce nei guai

Condividi |  

Roberto Manduca

L'ex assessore alla Polizia Municipale della città degli aranci, Roberto Manduca è finito nel mirino della nuova task force del Comune contro l'abusivismo e il degrado.

Secondo i tecnici dell'ufficio di edilizia privata del Comune, l'ex assessore titolare del “Bar Roma” a Diano Marina, ha occupato abusivamente e difformemente oltre 2,5 mq di suolo pubblico posizionando a chiusura del suo dehors (lato viale Genova) una porta in ferro non autorizzata e sotto i portici di piazza Dante, ha posizionato una pedana in legno (di circa 45 mq) che addirittura risulta vietata dal regolamento dei dehors comunale.

Si tratta dello stesso Manduca che nel giugno del 2010 prendeva le distanze proprio da uno dei due firmatari dell'accertamento a suo carico, il commissario capo Franco Mistretta, in quanto non si sarebbe reso conto di un abuso edilizio e non avrebbe scoperto chi avesse fatto le foto alle auto degli amministratori e al suo cane. Evidentemente il commissario capo Mistretta ha preso alla lettera la “strigliata” mediatica del suo ex assessore e si è messo al lavoro senza nessuna riserva.

Manduca ora avrà 10 gg di tempo per presentare ricorso e in caso contrario dovrà smantellare la pedana e ristringere il suo dehors. Eppure Manduca avrebbe dovuto conoscere bene il regolamento dei dehors visto che era l'assessore di riferimento di coloro che sono deputati ai controlli. Una svista? Forse, ma siccome la legge non ammette ignoranza dovrà ripristinare i luoghi mettendo fine ad una situazione di occupazione abusiva di suolo pubblico.  

Gabriele Piccardo

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore