/ 

Che tempo fa

Cerca nel web

| giovedì 11 ottobre 2018, 10:26

Allerta meteo rosso: situazione sotto controllo in valle Argentina, il punto con i sindaci

I sindaci di Taggia, Badalucco, Montalto-Carpasio, Molini di Triora e Triora, hanno trascorso la notte in costante contatto con la protezione civile tenendo sotto controllo i corsi d’acqua.

Mario Conio
Mariano Bianchi
Marcello Moraldo

Situazione sotto controllo in Valle Argentina per il maltempo che sta interessando la riviera dei fiori. I sindaci di Taggia, Badalucco, Montalto-Carpasio, Molini di Triora e Triora, hanno trascorso la notte in costante contatto con la protezione civile tenendo sotto controllo i corsi d’acqua.

La nottata nel segno dell’allerta meteo ‘rosso’ è trascorsa senza particolari criticità. I livelli del torrente Argentina sono monitorati ma non preoccupanti così come quelli dei rii minori. Sulle Strade Provinciali della vallata, la 548 e la 21, si registra solo il distaccamento di qualche pietra a lato della carreggiata.

Abbiamo fatto il punto con alcuni dei sindaci della Valle. “Ho effettuato sopralluoghi fino alle 6 di questa mattina - ci racconta Mario Conio, per Taggia - e sono in costante contatto con le forze dell’ordine e con la protezione civile. Al momento abbiamo registrato solo qualche pietra distaccata su alcune strade secondarie. Abbiamo riservato grande attenzione ai rii minori. Li abbiamo controllati tutti, non ci sono stati problemi grazie anche al lavoro di pulizia preventiva già iniziato e che ha interessato anche i pozzetti e le caditoie. Infatti non c’è stato alcun problema di deflusso delle acque. Per quanto riguarda il torrente Argentina, i livelli sono nella norma. Lì, la pulizia non è prevista perché non abbiamo riscontrato alcune urgenza. Ieri ho chiuso preventivamente due posteggi pubblici su Taggia ed Arma a causa di alcuni problemi noti. Continueremo a tenere la situazione sotto controllo”.

Da Montalto-Carpasio, Mariano Bianchi spiega: “Ieri c’era una certa preoccupazione ma per il momento abbiamo avuto notizie positive. Non ci sono stati problemi. Su Carpasio, nonostante i lavori di messa in sicurezza sulla frana siano stati ultimati, ieri, ho applicato in via precauzionale la nota ordinanza d’urgenza che impone la chiusura nel tratto interessato e sulla sottostante viabilità per Costa ed Arzene, oltre allo sgombero del caseggiato sottostante, dove risiede una signora che ha passato la notte da una parente. Come Comune abbiamo notificato l’ultimazione dei lavori e stiamo aspettando una risposta da Regione Liguria su come comportarci. Per quanto riguarda la situazione sulle strade al momento non desta particolare preoccupazione. Sono cadute alcune pietre di dimensioni contenute ma in queste zone dell’entroterra capita quando ci sono queste perturbazioni”.

Marcello Moraldo, primo cittadino di Molini di Triora, aggiunge “Nel nostro comune nella notte non c’è stato nessun problema. Soltanto stamattina in paese abbiamo avuto un blackout alle 6.30 risolto dopo circa mezzora mentre a Gavano manca ancora la corrente ma l’Enel è già al lavoro per risolvere la situazione. Sto controllando le strade ed anche i corsi d’acqua e per fortuna non c’è nessuna criticità ed è tutto molto tranquillo. Attendiamo di vedere l’evolversi della situazione”.

Per il momento rimane l’allerta meteo rosso fino alle 15 di oggi pomeriggio, giovedì 11 ottobre. Fortunatamente, almeno per ora, la pioggia è distribuita su diverse ore e, quindi, non si registrano criticità. La nostra zona rimane nell’occhio del ciclone, visto che i radar confermano come la perturbazione sia stabilmente sul Nord-Ovest della penisola e sul Sud-Est della Francia. Forti temporali sono segnalati anche a largo della Costa Azzurra.

Per quest’oggi le previsioni vedono condizioni fortemente perturbate con precipitazioni anche forti, che porteranno cumulate elevate su tutte le zone. Una spiccata instabilità porta ad un'alta probabilità di rovesci o temporali forti, organizzati e localmente anche stazionari su tutte le zone. Venti settentrionali fino a forti e mare in aumento fino ad agitato. Domani, nelle prime ore della giornata saranno ancora possibili locali precipitazioni residue anche a carattere di rovescio o temporale in progressivo esaurimento in mattinata. Venti settentrionali tra moderati e forti.

Ricordiamo che oggi, nel periodo di allerta ‘rosso’, tutte le scuole di ogni ordine e grado sono chiuse in tutta la provincia e la raccomandazione è ovviamente di restare a casa se non è strettamente necessario uscire. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore