/ 

Che tempo fa

Cerca nel web

| mercoledì 10 ottobre 2018, 10:01

Ventimiglia: Roberto e Maria hanno detto sì, sabato scorso il matrimonio fra i due volontari della CRI, raccolti 9 mila euro, sarà acquistata un’automobile per il comitato di via Dante (Video)

Roberto Borsi, volontario della Croce Rossa Italiana da tre anni e Maria Costa si sono conosciuti nel 2015 mentre erano impegnati nel servizio mensa durante l’emergenza migranti.

Ventimiglia: Roberto e Maria hanno detto sì, sabato scorso il matrimonio fra i due volontari della CRI, raccolti 9 mila euro, sarà acquistata un’automobile per il comitato di via Dante (Video)

Roberto e Maria hanno detto sì sabato scorso a Rocchetta Nervina. I due volontari della Croce Rossa Italiana si sono uniti in matrimonio proprio dopo alcuni anni di militanza nel comitato della città di Ventimiglia. 

Roberto Borsi, volontario della Croce Rossa Italiana da tre anni e Maria Costa si sono conosciuti nel 2015 mentre erano impegnati nel servizio mensa durante l’emergenza migranti. Da allora la loro attività con la CRI non si è mai fermata, oggi entrambi svolgono servizio in ambulanza e assistenza negli eventi pubblici. Dopo il sisma del centro Italia che ha colpito Umbria e Marche nell’ottobre 2016, Roberto e Maria hanno raggiunto Camerino per servire alla mensa degli sfollati.

Sabato scorso a Rocchetta Nervina è stato celebrato il loro matrimonio per il quale hanno chiesto agli invitati un gesto di solidarietà e nessun regalo per loro, bensì una donazione che consentisse al comitato di Ventimiglia l’acquisto di una nuova automobile che si aggiungerebbe ai tre mezzi ora presenti. Quest'ultima sarebbe un fondamentale strumento per migliorare le attività di pubblica assistenza sul territorio come l'accompagnamento delle persone che necessitano di dialisi e visite mediche, il trasporto sangue o o il supporto al Centro di Accoglienza Straordinaria Campo Roya. 

“Grazie alla generosità dei nostri invitati - spiega Roberto Borsi - abbia raggiunto il nostro obiettivo. Presto sapremo dire a tutti quelli che hanno partecipato a questa raccolta cosa e quando verrà acquistato. Questo dono che vogliamo fare è un ringraziamento per l’ente meraviglioso che è Croce Rossa, che ci ha fatti incontrare e senza la quale non ci saremmo mai conosciuti. In questi anni è cresciuta la nostra passione per l’attività che questo ente svolge e che, ogni giorno, ci ha dato la possibilità di renderci utili per gli altri."

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore