/ 

Spazio Annunci della tua città

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

Cerca nel web

| mercoledì 11 luglio 2018, 16:37

Ventimiglia: Ufficio Anagrafe, problemi con il rilascio delle carte d’identità, Sciandra “Dovuti alla carenza di organico e all’adozione del documento elettronico”

I due dipendenti incaricati, dotati di password e, quindi, autorizzati sono in ferie, il primo, in malattia, il secondo. Una concomitanza di fattori che ha letteralmente mandato in tilt l’ufficio anagrafe e tutto quel che ne consegue.

“C’è qualche criticità, soprattutto per quanto riguarda le carte d’identità, queste sono dovute ad un ovvia carenza di organico, ma anche all’adozione del documento elettronico, che già in condizioni normali prevede l'attesa di una settimana.” A dirlo è Silvia Sciandra, Vice Sindaco del Comune di Ventimiglia in risposta alla segnalazione e alla dura critica nei confronti dell’Amministrazione che, questa mattina, ha avanzato il consigliere d'opposizione Giovanni Ballestra

In questi giorni, infatti, i cittadini che si sono recati all’Ufficio Anagrafe hanno registrato alcuni disagi, soprattutto con il rilascio della carta d’identità. Tempi di attesa troppo lunghi che cozzano con la necessità di avere i documenti il prima possibile, queste ovviamente le motivazioni che hanno appoggiato la protesta di alcuni di coloro che hanno dovuto fare i conti con la macchinosità della burocrazia. 

“Siamo passati alla carta d’identità elettronica - ha proseguito Silvia Sciadra - normalmente ci va una settimana per ottenere il documento, in questi casi i tempi si allungano e diventa impossibile anche fare anche le carte d'identità cartacee, eventualità prevista solo in casi estremamente eccezionali, andando quindi al di fuori di ogni regola.”

I due dipendenti incaricati, dotati di password e, quindi, autorizzati sono in ferie, il primo, in malattia, il secondo. Una concomitanza di fattori che ha letteralmente mandato in tilt l’ufficio anagrafe e tutto quel che ne consegue. Ufficio che è stato appena lasciato dal precedente funzionario, trasferito a Sanremo, e che si trova quindi a dover affrontare anche questa problematica. 

“Ovviamente - aggiunge Silvia Sciandra - c’è anche una carenza di organico. Faccio presente che, proprio per sopperire a questa, il Segretario, ma anche il Sindaco si sono messi a disposizione per le le autentiche di esistenze in vita, ma su tutto il resto non possono intervenire. E’ evidente che occorre porre mano al problema. In questa fase è già stato chiesto al dipendente in ferie, se in zona, di rientrare al lavoro, così come è stata avviata la richiesta di accredito alla Prefettura di altri dipendenti, per avere più persone che possano attivare la procedura di emissione dei documenti, ma ovviamente tutto questo non è immediato.” 

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore