/ 

Spazio Annunci della tua città

Parrot Bebop 2 con skycontroller, visore, 16 eliche di ricambio, un telaio nuovo due batterie di cui una maggiorata...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Che tempo fa

Cerca nel web

| mercoledì 13 giugno 2018, 16:47

Isolabona ha rischiato di restare senza fermate dei bus: una telefonata tra Sindaco e Provincia ha risolto il tutto

Il Sindaco Faraone, dispiaciuto per l’accaduto, questa mattina ha inviato una Pec alla Provincia, nella quale si impegna a rendere efficace la delibera e ad onorare tutti gli accordi economici.

E’ tutto rientrato grazie ad una telefonata tra il Sindaco di Isolabona, Dario Faraone, ed il dirigente della Provincia Giuseppe Carrega, l’allarme che era scattato per le fermate dei bus della Riviera Trasporti, nel piccolo centro dell’entroterra che, altrimenti, sarebbero state ‘saltate’ con l’orario estivo dell’azienda.

Il problema è sempre il solito ed è di ordine economico, visto che il supporto della Regione, in seguito ai trasferimenti dello Stato, copre i servizi minimi essenziali che l’azienda deve poi rendere ai comuni. Ci sono poi i servizi aggiunti del trasporto urbano, che sono di competenza finanziaria dei comuni e, proprio per questo, nel 2015 è stato stipulato dai Comuni con la Regione, un accordo di programma, in base al quale questi avrebbero dovuto contribuire. “E’ successo – evidenzia il Dirigente Provinciale Carrega - che diversi comuni non contribuivano, oppure lo facevano in ritardo, mancando di rispetto all’azienda e ad altri comuni che invece versavano il dovuto. La Provincia, da febbraio, ha cominciato a sollecitare i Comuni nel rispettare le scadenze e ne sono rimasti giusto due o tre ad essere inadempienti”.

Tra questi c’era anche Isolabona, anche se in questo caso, il mancato pagamento era relativo ad una delibera consiliare che non era stata attivata, in quanto la segretaria del Comune era in mutua per gravidanza. Per questo il Sindaco no ha mai letto i 5 solleciti della Provincia. Si è accorto solo ieri che, in mancanza di una sua risposta, per l’orario estivo la Rt avrebbe ‘saltato’ la fermata di Isolabona.

Il Sindaco Faraone, dispiaciuto per l’accaduto, questa mattina ha inviato una Pec alla Provincia, nella quale si impegna a rendere efficace la delibera e ad onorare tutti gli accordi economici. Una volta chiarita la questione è rientrata l’ipotesi della riduzione di servizio. Già da oggi a mezzogiorno tutto è tornato alla normalità e quindi i bus fermano e fermeranno regolarmente ad Isolabona.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore