/ 

Che tempo fa

Cerca nel web

| martedì 13 marzo 2018, 18:57

Taggia verso la Bandiera Verde: le associazioni fianco a fianco con la scuola dell'infanzia di Arma per il programma Eco-Schools

Quest’oggi, in municipio, si è svolta la seconda delle tre riunioni verso l’acquisizione dell'ambito ed importante vessillo.

Le associazioni di Taggia si mettono a disposizione delle scuole per il percorso della Bandiera Verde. Quest’oggi, in municipio, si è svolta la seconda delle tre riunioni verso l’acquisizione del vessillo. 

L'incontro odierno era riferito all'iter intrapreso dalla scuola dell'infanzia statale di via Colombo, una realtà con ben 118 bambini. Quest’oggi, le insegnanti hanno presentato le numerose attività svolte in classe e collegate al programma Eco-Schools, per l'ottenimento della Bandiera Verde. I bimbi sono stati impegnati con esperimenti ed attività per conoscere e comprendere il mare, sia come risorsa da valorizzare ma anche da tutelare dall'inquinamento. 

I risultati sono stati esposti dalla responsabile del progetto, Elena Carrara, alle referenti della FEE Albina Savastano e Marina Dri, all’assessore alla Pubblica Istruzione Barbara Dumarte, al consigliere al Demanio Marittimo Manuel Fichera, alla referente per il Comune Roberta Borioli, al Comandante della Guardia Costiera Arma di Taggia Flavio Borriello.

Quest’oggi hanno preso parte all’attività anche: Daniela Lantrua responsabile di Legambiente Valle Argentina - Taggia, Patrizia Lerda e Mauro Gambino, due balneari e rappresentanti dell’associazione Spiagge Armesi ed infine, Graziano Farina e Romano Rossi per Arma Pesca. queste sono tre tra le realtà più attive su Taggia, per quanto riguarda le azioni a sostegno dell'ambiente e l'ecosostenibilità.

“E’ un grande onore avervi tutti qua. - ha affermato Barbara Dumarte - Il ringraziamento mio e dell’amministrazione va alla scuola ed alle insegnanti. Se siete qua oggi è perchè avete dimostrato un’attenzione speciale all’ambiente ed al nostro territorio”.

L’Eco-Comitato ha applaudito al lavoro svolto dalla scuola dell’infanzia per la realizzazione del programma Eco-Schools. Il consigliere Fichera di fronte ai risultati già conseguiti ha avanzato una proposta alle docenti. “Potremmo organizzarci per far partecipare le classi alla pulizia delle spiagge. L’iniziativa si terrà entro fine mese. Potrebbe essere una importante occasione per approfondire quanto imparato, soprattutto per quanto riguarda la lotta all’inquinamento”.
 
La proposta ha incassato il pieno sostegno del tavolo. Legambiente, l’associazione Spiagge Armesi ed Arma Pesca hanno riconosciuto l’importanza del programma ‘Eco-Schools’, dando piena disponibilità ad affiancare la scuola sia con attività in classe in inverno che all’esterno durante la primavera. Il percorso verso la bandiera verde si articola nel periodo di chiusura degli stabilimenti ma questo non vuol dire che questi professionisti dell'ambiente non possano essere attivi anche nella stagione fredda. Un discorso che si concretizzerà soprattutto a partire dal prossimo anno scolastico.

La bandiera verde per la scuola dell’infanzia di via Colombo è sempre più vicina. Ormai manca soltanto la presentazione del materiale che andrà poi valutato dalla FEE. Per il Comune, oltre che per le scuole di Taggia, si tratta di un percorso di prestigio sulle tematiche ambientali. Infatti, la cittadina ai piedi della valle Argentina, a maggio, potrebbe ottenere ben due bandiere verdi, grazie all’analogo percorso intrapreso anche da una scuola primaria. Un caso unico su scala provinciale. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore