/ 

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. saranno disponibili a partire dal 70° giorno (intorno al 20...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Che tempo fa

Cerca nel web

| martedì 14 novembre 2017, 18:18

Sanremo: una passeggiata in via Galilei per fare il punto sull'inversione di marcia. Intanto il fronte del “no” si rivolge a un legale e annuncia un esposto (Video)

Fa ancora discutere la scelta di invertire il senso di marcia in uno dei quartieri più popolosi della città. Oggi, telecamera alla mano, siamo andati in via Galilei per una passeggiata tra la gente, per sentire la voce di chi il quartiere lo vive ogni giorno.

Non si placano le polemiche per la decisione del Comune di invertire il senso di marcia in via Galilei. Un progetto per il momento sperimentale ma che, vedendo anche i lavori in corso in questi giorni, difficilmente non diventerà definitivo.

Tra qualche settimana il traffico in zona “Polo Nord” scorrerà al contrario, uscendo dall’Aurelia Bis si potrà andare direttamente in zona Foce senza passare dal centro. Una soluzione che da un lato sembra piacere a chi tutti i giorni passa di lì in auto, ma dall’altro proprio non va giù ad alcuni residenti e, in particolare, ai negozianti.

Oggi, telecamera alla mano, siamo andati in via Galilei per una passeggiata tra la gente, per sentire la voce di chi il quartiere lo vive ogni giorno.

Un giorno scelto non a caso, perché ieri in Comune c’è stato un acceso confronto tra una ventina di residenti, il Sindaco Alberto Biancheri e l’Assessore ai lavori Pubblici Giorgio Trucco. Sono volate parole grosse, le due parti sembrano ancora distanti.

Dalla nostra passeggiata in via Galilei emerge una sostanziale divisione tra negozianti e residenti. I primi sembrano convinti nel “no” al progetto di inversione, per questioni di parcheggio e di possibilità di sosta per i clienti. Gli abitanti, invece, sono divisi tra chi teme per lo spostamento o la riduzione delle fermate del bus e chi, invece, pensa sia una buona soluzione per alleggerire il traffico. Ma, in questo caso, si ha anche la sensazione che le comodità personali siano al primo posto e quindi l’opinione vince sull’interesse comune.

C'è poi il capitolo sicurezza. Con l'inversione via Galilei si troverebbe a dover accogliere gran parte del traffico in uscita dall'Aurelia Bis, comprensivo anche di mezzi pesanti e, come si può ben vedere dal nostro filmato, alcuni tratti al momento non sono attrezzati. Ma, va detto, il Comune è al lavoro per realizzare passaggi pedonali e per mettere in sicurezza i pedoni. E la sicurezza, come aveva dichiarato a SanremoNews qualche tempo fa l'Assessore Giorgio Trucco, per Palazzo Bellevue è la priorità.

Ma se i residenti sono sereni (chi più chi meno) nell’accettare l’imminente cambiamento, i commercianti e il fronte del “no” sembrano determinati nella loro battaglia. Tanto che ai nostri microfoni i proprietari del negozio di alimentari all’incrocio con via De Amicis hanno annunciato di aver chiesto il supporto di un legale per presentare un esposto. La protesta, quindi, si sposterà sulle carte bollate. E il faccia a faccia di ieri potrebbe trasferirsi in altre sedi per un giudizio finale sulla validità o meno delle istanze di chi sostiene la tesi del “no”.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore