/ 

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Da vivere senza spese energetiche. In area vista mare, ben collegata con Roma e Civitavecchia, tutti i servizi...

Che tempo fa

Cerca nel web

| venerdì 19 maggio 2017, 18:38

Nuova importante riunione stamane in Provincia per il futuro della raccolta dei rifiuti nel 'sub ambito' ventimigliese

Secondo quanto affermato quest’oggi dai rappresentanti dei 18 comuni del ‘sub ambito’ ventimigliese, l’intenzione è quella di bandire la gara nel secondo semestre 2017 e mandarla in assegnazione nel 2018.

Nuova importante riunione, questa mattina in Provincia ad Imperia, tra i 18 Comuni che stanno per far partire l’ambito comprensoriale tra Ospedaletti e Ventimiglia (compreso l’entroterra), per la raccolta dei rifiuti.

E’ stato fatto il punto della situazione tra i Comuni e la Provincia e si è prossimi alla stesura finale dell’atto di convenzione della gestione unica dell’appalto, nel ‘sub ambito’ intemelio, che sarà anticipato di 3 anni, rispetto al 2021 previsto. E’ stato confermato che, entro la fine di giugno la convenzione dovrà essere pronta con il passaggio della pratica in Giunta e Consiglio comunale mentre proseguono gli incontri tecnici con la società che sta redigendo il capitolato.

Uno sguardo molto attento dovrà essere dato, per avere un servizio uniformato su tutti i 18 comuni, cercando di capire i servizi più corretti per raggiungere un obiettivo di raccolta differenziata importante. Ad esempio in questo momento Bordighera ha già raggiunto il 71,86% e, con il cambio di gestione dovrà non solo non calare ma, se possibile, migliorare ulteriormente.

Secondo quanto affermato quest’oggi dai rappresentanti dei 18 comuni del ‘sub ambito’ ventimigliese, l’intenzione è quella di bandire la gara nel secondo semestre 2017 e mandarla in assegnazione nel 2018.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore