/ CRONACA

CRONACA | mercoledì 09 aprile 2014, 16:40

Dissequestrati gli apparati di Radio 103 sul Monte Faudo: ma intanto anche le altre emittenti hanno riacceso

Tutte le radio hanno acquistato nuovi apparati e riacceso le frequenze ad eccezione di Radio Amicizia.

Dissequestrati gli apparati di Radio 103 sul Monte Faudo: ma intanto anche le altre emittenti hanno riacceso

E' arrivato il primo provvedimento di dissequestro dei ponti radio, 'spenti' dalla Polizia Postale il 21 marzo scorso sul Monte Faudo, alle spalle di Imperia, a seguito di una querela per 'violazione di domicilio', presentata dalla Curia di Albenga, proprietaria della chiesetta dove sono sistemati gli apparati trasmittenti.

Nove le emittenti radiofoniche coinvolte, tra network nazionali e radio locali, oltre ai ponti ripetitori di alcune società che si occupano di sicurezza. A seguito di una serie di esposti presentati, tra cui una serie di associazioni della Val Prino, gli agenti della Postale hanno sequestrato gli impianti, ordinandone il relativo spegnimento. Nell'ambito dell'inchieste c'era anche una denuncia della Curia per occupazione abusiva ed erano state spente le emissioni in Fm di Radio Amicizia, Rtl 102.5, Radio Valle Belbo e Radio Kiss Kiss oltre ai ponti di trasferimento di Radio 103.

Da diversi giorni tutte le emittenti hanno riacceso i propri ponti radio da un'altra postazione e con altri apparati, ad eccezione di Radio Amicizia ma il dissequestro degli apparati di Radio 103 potrebbe portare ad una ulteriore serie di dissequestri anche per le altre emittenti.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore