/ Al Direttore

Al Direttore | 16 marzo 2020, 13:21

Sanremo: persone in attesa aspettando di entrare, la viva protesta di una lettrice

Paola si appella alle autorità competenti affinchè facciano rispettare la distanza di almeno un metro tra le persone

Sanremo: persone in attesa aspettando di entrare, la viva protesta di una lettrice

Buongiorno Sindaco Biancheri, Ufficio di polizia e Sanremo tutta,

questa mattina 16 marzo 2020, in Via Matteotti davanti al San Paolo, gruppo di persone che aspettano di entrare (foto da webcam). Chiedo a chiunque possa fare qualcosa di far fare una fila corretta: fate mantenere le distanze di più di un metro in modo che il virus non si diffonda.

In tutte le attività aperte fate mettere dei segni per terra per mantenere la distanza, fate dare dei numeri di ingresso. Fate fare più controlli, continuate a far girare le macchine con gli audio, non mollate, gli infermieri non hanno mollato e non mollano.

Nella città della canzone, nessuno si affaccia alle finestre, nessuno canta, sembra che il problema qui non esista! La Lombardia, dove muoiono le persone, è ‘lontana’, qui abbiamo il mare, ma non basta!!

Usate tutti il senso dell'Udito e mettete in pratica quello che dicono Radio e Televisioni ufficiali: Vista, Olfatto, Gusto e Tatto sono sensi di contagio per il Coronavirus. Se l'udito è in collegamento con il cervello ce la faremo e andrà tutto bene.

Paola Malservigi”.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium