/ Cronaca

Cronaca | 28 febbraio 2020, 12:28

Sanremo: sotto sequestro lo yacht distrutto da un incendio a Porto Vecchio, indagini solo dopo il raffreddamento (Foto)

Ancora da chiarire le cause del rogo, ma pare che un ruolo determinante l’abbia giocato il forte vento

Le immagini di ieri sera e di questa mattina

Le immagini di ieri sera e di questa mattina

Passata la paura, è il momento delle indagini e delle verifiche su ciò che resta dello yacht distrutto dall’incendio di ieri sera al cantiere di Porto Vecchio. La Guardia Costiera ha posto sotto sequestro l’imbarcazione in attesa che terminino definitivamente le operazioni di spegnimento e che, soprattutto, lo ‘scheletro’ si raffreddi per permettere agli inquirenti di entrare in sicurezza.

Dalle prime verifiche in zona sera che un ruolo determinante l’abbia giocato il forte vento che ieri soffiava su Sanremo. Il tutto, infatti, era partito nel pomeriggio come un piccolo incendio all’interno dello yacht e, poi, nel giro di qualche ora, si è trasformato nel rogo che tutta la città ha potuto vedere ieri sera. Anche questa mattina all’alba il vento ha complicato la vita del personale anti incendio. Nella notte le fiamme sono state spente ma, alla comparsa della prima brezza mattutina, qualche focolaio ha ripreso ad ardere.

Le indagini vere e proprie saranno però svolte una volta che si potrà entrare a bordo, quando sarà scongiurata ogni possibile ripartenza del fuoco e tutto si sarà raffreddato.

Pietro Zampedroni

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium