/ Attualità

Attualità | 20 febbraio 2020, 13:17

Direttiva Bolkenstein: la Regione Abruzzo estende le concessioni demaniali a 15: il plauso dell'Assobalneari

“Gli Enti locali – sottolinea Assobalneari - dovranno adottare un provvedimento ricognitivo, che dia atto dell'estensione del rapporto concessorio per un periodo di 15 anni, in virtù della volontà nazionale”.

Direttiva Bolkenstein: la Regione Abruzzo estende le concessioni demaniali a 15: il plauso dell'Assobalneari

La Giunta regionale dell’Abruzzo ha dato gli indirizzi necessari ed attuativi per estendere le concessioni demaniali delle spiaggia a 15 anni.

La conferma arriva da Assobalneari Italia, che plaude alla decisione del governo regionale abruzzese. Ed ora cosa accadrà nelle altre regioni? “Gli Enti locali – sottolinea Assobalneari - dovranno adottare un provvedimento ricognitivo, che dia atto dell'estensione del rapporto concessorio per un periodo di 15 anni, in virtù della volontà nazionale”.

In Abruzzo, quindi, l'Assessore al Demanio marittimo Nicola Campitelli ed i suoi funzionari hanno colto puntualmente e tempestivamente il clima di grave apprensione creatosi tra le imprese turistico-balneari, attivandosi per sancire l'immediata precettività della legge, a supporto dei Comuni nelle procedure di rilascio dei titoli.

Da tempo, lo ricordiamo, le imprese balneari (ed anche la nostra Regione) stanno lottando contro la direttiva Bolkenstein che ha l'obiettivo di facilitare la circolazione di servizi all'interno dell'Unione Europea e la loro liberalizzazione.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium