/ Attualità

Attualità | 18 febbraio 2020, 09:19

Ventimiglia: nella scuola primaria di Latte i corsi di creatività e cittadinanza digitale

Inizieranno il 25 febbraio 2020 nella scuola primaria di Latte i corsi di creatività e cittadinanza digitale.

(immagine generica)

(immagine generica)

Inizieranno il 25 febbraio 2020 nella scuola primaria di Latte i corsi di creatività e cittadinanza digitale. La piccola scuola di frontiera, facente parte dell’IC2 Cavour di Ventimiglia e diretta dalla preside Antonella Costanza, ogni anno scolastico svolge, oltre alle attività curricolari e previste dalle indicazioni nazionali, molte attività didattiche e formativo di vario tipo, dalla robotica alla cittadinanza digitale, dallo sport alla musica, dall’educazione all’ambiente.

"Da qualche anno nella convinzione che ludere docendo, cioè insegnare divertendo, sia la chiave per un apprendimento più consapevole ed efficace, la scuola si occupa anche di informatica, nel suo aspetto più creativo e divertente: la robotica educativa e la programmazione informatica, con una particolare attenzione per la sicurezza digitale" - spiegano dalla scuola.

"Quest’anno verrà proposto in orario extracurricolare un modulo dal titolo Capitani digitali crescono nell’ambito del progetto “Verso un nuovo sapere liquido: strumenti digitali per una vera coscienza critica” svolto in collaborazione con l’Istituto Franchi di Sanremo e il formatore Andrea Cartotto. L’idea progettuale è sì quella di offrire agli alunni una didattica innovativa, ma soprattutto quella di ripensare il loro approccio alle TIC, secondo un modello di sviluppo della cultura digitale. La didattica resta l’obiettivo principale, la tecnologia lo strumento quotidiano per poterlo attuare. Il docente, beneficiando di questa ricaduta didattica, ripensa percorsi e metodi, favorisce condivisioni e scambi di opinioni progettando e producendo contenuti in un processo di cocreazione".

"Il modulo sarà tenuto dalla docente Antonella Marchesi in qualità di esperto, affiancata dalla docente Alessandra Cantani in qualità di tutor. Questa opportunità è stata resa possibile grazie ai Fondi Europei, infatti l’Istituto Cavour è risultato vincitore di un bando pubblico per l’Avviso 2669/2017 che pone l’attenzione sulle competenze digitali, sempre più riconosciute come requisito fondamentale per lo sviluppo sostenibile del nostro Paese e per l’esercizio di una piena cittadinanza nell’era dell’informazione. Gli interventi formativi del bando sono finalizzati in particolare al sostegno dei percorsi per lo sviluppo del pensiero computazionale e della creatività digitale e per lo sviluppo delle competenze di “cittadinanza digitale” - concludono.

C.S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium