/ Attualità

Attualità | 14 febbraio 2020, 11:57

Da Coldiretti l'invito a trascorrere un San Valentino 'local' anche in cucina

“Non è dunque necessario ricorrere a rischiose spezie esotiche che vengono dall’estero – affermano il Presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il Delegato Confederale Bruno Rivarossa - in una regione come la nostra, ricca di alternative naturali sperimentate nei secoli, di generazione in generazione".

Gianluca Boeri

Gianluca Boeri

Dal peperoncino allo zafferano, dal curry a km0 al basilico genovese DOP, dal pesce ai mitili, e per i dolci, immancabili ricette, a base di miele, pinoli e frutta di stagione: sono innumerevoli i prodotti della campagna e del mare considerati superfood naturali dell’amore, ai quali vengono attribuiti dalla tradizione straordinari poteri e che, per gusto e qualità nutrizionali, stasera abbonderanno sulle tavole liguri per rendere la cena delle coppie indimenticabile. 

Successo assicurato per la serata è con i menù che gli Agrichef di Campagna Amica Liguria proporranno presso le proprie strutture e che accompagneranno la tradizionale consegna del dono con quasi quattro italiani su dieci (37%) che hanno scelto di regalare fiori mentre a seguire si classificano cioccolatini o altri dolciumi (30%), vestiti, abbigliamento o accessori (25%) e gioielli o altri oggetti di valore (8%) secondo l’indagine on line della Coldiretti condotta tra coloro che hanno deciso di festeggiare con un omaggio.

Sulle tavole della passione non può mancare il peperoncino da sempre considerato un potente afrodisiaco per l'effetto vasodilatatorio sulla circolazione periferica, mentre un elisir d’amore che favorisce anche la digestione è lo zafferano prodotto dagli stimmi essiccati dei fiori di "crocus sativus". Allo stesso modo il Basilico Genovese DOP stimola i sensi, mentre ricette a base di pesce e mitili sono sempre consigliate per stupire la persona amata. In Liguria poi si può anche avere il curry a km0, che ha il potere di risvegliare il desiderio maschile, mentre per gli amanti dei sapori forti c’è anche l’aglio, che Galeno definì il bulbo "eccitante per Venere" con proprietà stimolanti che gli antichi romani attribuivano anche allo scalogno. 

 “Non è dunque necessario ricorrere a rischiose spezie esotiche che vengono dall’estero – affermano il Presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il Delegato Confederale Bruno Rivarossa -  in una regione come la nostra, ricca di alternative naturali sperimentate nei secoli, di generazione in generazione. E per stasera numerose sono le proposte romantiche dei nostri agriturismi di Campagna Amica Liguria, dove saranno realizzati gustosi abbinamenti cibo/vino a km0. Nell’atmosfera suggestiva e rilassante della campagna, gli Agrichef stupiranno con le ricette della tradizione reinventate in chiave moderna, ma sempre basate sulle produzioni territoriali fresche di stagione. Per chi invece si cimenterà ai fornelli consigliamo l’acquisto dei prodotti nei mercati di Campagna Amica Liguria o direttamente in azienda per essere sicuri di portare in tavola cibo genuino, di cui è possibile tracciare la provenienza, e allo stesso tempo per sostenere l’economia delle imprese territoriali che con il loro lavoro valorizzano e tutelano il territorio”.

 

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium