/ GOURMET

GOURMET | 01 febbraio 2020, 09:57

La Zucca di Rocchetta di Cengio protagonista fino a domenica del menù del Carrettino di Tortona (AL)

Lo chef del locale ha preparato un intero menù fino al dolce con questa autentica eccellenza del territorio della Valle Bormida

La Zucca di Rocchetta di Cengio protagonista fino a domenica del menù del Carrettino di Tortona (AL)

Lo chef del Ristorante il Carrettino di Tortona per tutta la settimana ha proposto e propone un menù realizzato per esaltare il sapore della Zucca di Rocchetta di Cengio (SV). Un esemplare del peso di 20 chilogrammi della Zucca di Rocchetta di Cengio, vera eccellenza gastronomica della zona e simbolo della rinascita dell’agricoltura del territorio era stata consegnata al titolare della struttura e dopo un periodo di esposizione ora è stata utilizzata in cucina.

Per tutta la settimana ogni giorno, nel menù, sono stati presentati piatti diversi fino ad arrivare alla degustazione completa nelle giornate del primo week end di febbraio, che vedranno la partecipazione dei rappresentanti della Condotta Slow Food Alta Valle Bormida, promotori del progetto “Salviamo la Zucca di Rocchetta” e che ogni anno la terza domenica di ottobre organizzano la famosissima festa “Zucca in piazza".

La Zucca è ipocalorica, ricca di vitamina A e antiossidante e antinfiammatoria; contiene la vitamina C, che aiuta ad assorbire il ferro e promuove la produzione di collagene; contiene anche Potassio, che aiuta a mantenere la pressione sanguigna nella norma, frenando gli effetti del sodio. Non è solo buona, ma anche salutare, la Zucca di Rocchetta, inserita nell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali è dal 2014 un prodotto De.Co. del Comune di Cengio. Nel 2005 è stata salvata dall’estinzione da Slow Food, partendo dai pochi semi rintracciati in una frazione di Cengio appunto Rocchetta, dove l’utilizzo più diffuso era relativo a cucinare risotti, ripieni di ravioli, nella minestra e per la preparazione di una crema vellutata. Viene raccolta come da disciplinare alla fine di settembre inizio ottobre e particolarmente utilizzata per preparazioni di grande qualità in cucina fino al mese di agosto, ma grazie alle sue proprietà di lunga conservazione può arrivare in alcuni casi anche a 18 mesi. Ogni anno le migliori zucche dei soci produttori vengono registrate e ad ognuna viene apposto al picciolo un cartellino riportante il numero dell’esemplare, il peso, il numero del socio produttore al fine di garantirne la piena tracciabilità, inoltre con la produzione 2019 ogni esemplare viene accompagnato dalla sua “carta di identità riportante tutte le informazioni della registrazione.

 

Il Ristorante è situato all’interno di una casa colonica ristrutturata con gusto. Comprende, un grande hotel con sale per meeting e congressi, e un ristorante, consigliato sia a chi cerca una comoda location per cerimonie sia per chi vuole provare una buona cucina del territorio. La carne proviene da animali, nati in Italia e allevati nel rispetto della natura e con attenzione alla loro alimentazione e al loro benessere, nella vicina fattoria.  Il Carrettino si trova a Tortona in strada per Pozzolo numero 15. Telefono 0131860930.

 

Claudio Porchia

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium