/ Economia

Economia | 26 gennaio 2020, 03:00

Spedire online nel 2020 con i corrieri

Per tutti coloro che hanno la necessità di effettuare spedizioni in maniera chiara, sicura e trasparente, in rete si trova oggi spediresubito.com

Spedire online nel 2020 con i corrieri

Sembra sempre più complesso districarsi tra i vari servizi di spedizione. Se non lo si è mai provato, basta fare un giro su internet. Form da riempire, siti tutti diversi e con una gamma di servizi varia e differenziata, troppe possibilità di sbagliare e, soprattutto, la difficoltà a comprendere fino in fondo la tariffa.

Operazioni che richiedono tempo e, quindi, prevedono un costo. Ancor prima di cominciare.

Per tutti coloro che hanno la necessità di effettuare spedizioni in maniera chiara, sicura e trasparente, in rete si trova oggi spediresubito.com, un broker attivo nel mondo dei trasporti che permette di prenotare da casa o dall’ufficio il migliore servizio di spedizione per inviare i propri pacchi in Italia o all’estero.

Il tutto in modo chiaro, trasparente e con un occhio particolare ai costi. spediresubito.com diviene un vero e proprio punto di riferimento per la spedizione con assistenti telefonici o online dalle 9 alle 23, servizi tra i migliori in assoluto e prezzi concorrenziali.

Ma come fare per spedire i propri pacchi con questo servizio?

La procedura è piuttosto semplice e immediata. Basta lasciarsi guidare dalle schermate che il sito web propone mano a mano che si avanza nella procedura.

Dopo aver scelto qual è il tipo di servizio di cui si ha necessità, scegliendo dalla home page se il servizio di cui necessitiamo prevede una spedizione di un pacco in Italia, in Europa, o se necessitiamo di un ritiro di un pacco all’estero per la consegna in Italia, si viene dirottati verso un form on line. Si tratta di un form “attivo” attraverso il quale, andando a imputare ai vari campi le informazioni richieste, la pagina web ci risponderà e ci guiderà man mano nella procedura di prenotazione del ritiro del nostro pacco.

La procedura inizia con le informazioni basilari:


  1. Numero dei pacchi da spedire

  2. Peso, dimensioni e contenuto del pacco.


C’è un primo aspetto cui fare attenzione: la lista degli oggetti proibiti. C’è un comodissimo link appena sotto questi primi campi che rimanda ad un’apposita pagina che presenta una classificazione di oggetti per i quali è proibito effettuare spedizioni con questo tipo di servizio. L’elenco è piuttosto lungo e dettagliato. Se il prodotto che si deve spedire rientra nella categoria esposta nell’elenco, sarà sufficiente chiamare il servizio clienti e loro sapranno fornire tutte le informazioni per una soluzione alternativa.

Una volta inseriti questi primi dati il sistema proporrà già un preventivo (IVA inclusa) che verrà via via modificato a seconda delle opzioni che saranno scelte nel corso della compilazione.

A questo punto si potrà scegliere se far effettuare il ritiro del pacco direttamente presso il nostro domicilio o se, invece, si vuole portarlo direttamente presso uno dei tanti Access Point vicino al domicilio del mittente. Anche in questo caso un apposito pulsante rimanderà il visitatore ad un’apposita pagina web nella quale si scoprirà l’access Point più vicino.

Il passaggio successivo prevede l’inserimento dei dati del mittente e quelli del destinatario e se si desidera ricevere la fattura per l’effettuazione della spedizione.

Per ultimare la procedura non si dovranno che accettare i termini e condizioni proposte dal fornitore.

Un riepilogo del costo totale di spedizione (IVA inclusa) anticiperà il pulsante per ordinare la spedizione. Basterà un click su “Ordina Spedizione” per dare avvio alla procedura di pagamento.

Sono accettate tutte le principali carte di credito, compreso PayPal e PostePay.

Una volta terminata la procedura, si riceverà una email che conterrà in allegato un PDF da stampare. Si tratterà dell’etichetta di spedizione da apporre sul pacco. Entro il giorno successivo (normalmente tra le 9 e le 18) un corriere effettuerà il ritiro presso il nostro domicilio. Potremo tracciare la spedizione tramite gli appositi strumenti online. Una spedizione, normalmente, impiega tra le 24 e le 48 ore in Italia per arrivare a destinazione.

Relativamente alle spedizioni in Europa la procedura è del tutto simile, così come lo è quella di ritiro del pacco in un paese europeo per spedirlo in Italia. Si tratterà soltanto di aggiungere alcune informazioni: il paese di partenza e quello di arrivo, la programmazione della data di ritiro. In Europa il servizio di consegna impiega tra le 48 e le 72 ore.

Particolarmente interessanti sono anche i servizi Extra che SpedireSubito.com offre ai propri clienti, come quello relativo ai pacchi particolarmente voluminosi o quello relativo alla spedizione di alcolici, olio, biciclette.

Molto curiosa è il servizio di spedizione, per esempio, di insetti vivi o quello, specifico, di spedizione di televisori.

Un mondo di offerte, quindi, per un sito semplice, veloce e pratico, che permette agli utenti di risparmiare tempo e denaro nell’effettuazione delle spedizioni.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium