/ Attualità

Attualità | 21 gennaio 2020, 09:37

Compravendite e locazioni di appartamenti: nella nostra provincia a dicembre calo del 3,2%

Anche nel confronto con dicembre 2018 i prezzi di vendita sono in sofferenza (-2,9%), al contrario degli affitti che risultano invece stabili (+0,1%)

Compravendite e locazioni di appartamenti: nella nostra provincia a dicembre calo del 3,2%

Compravendite e locazioni in sofferenza in Liguria. Secondo l’Osservatorio di Immobiliare.it, sul mercato residenziale nel secondo semestre del 2019, i prezzi richiesti da chi vende casa si sono infatti abbassati di quasi 2 punti percentuali (-1,7%), mentre hanno perso lo 0,7% i canoni di locazione.

Anche nel confronto con dicembre 2018 i prezzi di vendita sono in sofferenza (-2,9%), al contrario degli affitti che risultano invece stabili (+0,1%). A dicembre 2019 i prezzi richiesti da chi vende casa in Liguria si sono attestati a 2.512 euro al metro quadro, mentre i costi per una locazione hanno raggiunto gli 8,44 euro/mq.

Queste tendenze di prezzi a livello regionale vengono confermate anche nei capoluoghi di provincia. Partendo dalle compravendite, Genova e Imperia perdono rispettivamente il -3,3% e il -3,2% negli ultimi sei mesi dell’anno; stesso trend anche nel confronto annuale con prezzi in calo del 3,8% nel capoluogo di regione e del 6,4% a Imperia. Savona si ferma invece a -1,4% nel periodo giugno-dicembre 2019, portando la richiesta media di chi vende casa a quota 2.021 euro/mq. L’unico capoluogo in salute nel secondo semestre 2019 è La Spezia, con valori praticamente stabili (+0,2%). Tuttavia, anche in questo caso, il rapporto con dicembre 2018 evidenzia un’oscillazione negativa di 1,1 punti percentuali.

Diversa la situazione sul fronte degli affitti, dove l’unica città a segno meno sia nel confronto semestrale che annuale è Savona. Qui negli ultimi sei mesi i valori delle locazioni hanno fatto segnare un -4,1% che ha portato il canone medio a 7,76 euro/mq. Servono solo 3 euro/mq in meno a Genova, dove la richiesta dei locatori è invece rimasta stabile (+0,2%), così come a Imperia. La città più cara nel settore delle locazioni è La Spezia dove, dopo il -0,5% registrato negli ultimi sei mesi dell’anno, il costo degli affitti si è assestato a 8,74 euro/mq.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium