/ Cronaca

Cronaca | 21 gennaio 2020, 16:18

Sanremo: aveva aggredito un uomo di 36 anni rompendogli la mandibola, fermato un ucraino 26enne

Grazie alle indagini svolte dalla Polizia

Sanremo: aveva aggredito un uomo di 36 anni rompendogli la mandibola, fermato un ucraino 26enne

Gli agenti del Commissariato di Sanremo, grazie ad una serie di indagini svolte, sono risaliti all’autore di una violenta aggressione ai danni di un 36enne, nella notte del 15 dicembre.

In quel caso venne segnalata una lite in strada Borgo Tinasso, nei pressi di un locale notturno. Sul posto era intervenuta la Squadra Volante ed il personale medico del 118 che stava soccorrendo il 36enne. L’uomo non è stato in grado di fornire indicazioni ai poliziotti, salvo riferire che per futili motivi e in preda ai fumi dell’alcool era scoppiato un litigio verbale tra lui e altri individui, a lui sconosciuti, e che il diverbio era poi degenerato in uno scontro.

Gli agenti hanno ascoltato alcuni testimoni mentre il 36enne è stato portato in ospedale per una grave frattura alla mandibola. Vista la gravità della frattura, il giorno dopo è stato trasportato a Genova per essere sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, dopo il quale i medici hanno espresso una prognosi di trenta giorni.

Grazie alle indagini gli agenti sono risaliti all’aggressore, un ucraino di 26 anni, già noto per la sua indole violenta e che ora è indagato per lesioni aggravate.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium