/ Cronaca

Cronaca | 20 gennaio 2020, 14:36

Imperia: protesta dei forconi, Ferrovie ritira la costituzione di parte civile al processo, nella prossima udienza la visione di un filmato

E' quanto è emerso questa mattina al termine della lunga udienza che vede imputati alcuni dei protagonisti dei blocchi accusati di interruzione di pubblico servizio, violenza privata e danneggiamenti

Imperia: protesta dei forconi, Ferrovie ritira la costituzione di parte civile al processo, nella prossima udienza la visione di un filmato

Ferrovie ha ritirato la costituzione di parte civile al processo che vede imputati i cosiddetti 'forconi' per i blocchi ferroviari e stradali del 9 e 10 dicembre 2013. E' quanto è emerso questa mattina al termine della lunga udienza che vede imputati alcuni dei protagonisti dei blocchi accusati di interruzione di pubblico servizio, violenza privata e danneggiamenti.

La costituzione di Ferrovia era avvenuta nel corso dell'udienza preliminare, per un danno conteggiato in circa 29mila euro.

Nel corso dell'udienza di oggi è stato deciso che il processo riprenderà il 18 maggio, con la visione di un filmato che riguarda una presunta aggressione da parte di uno degli imputati: Maurizio Rittore, difeso dall'avvocato Renato Giannelli, nei confronti di un dirigente della Digos, che era intervenuto per svolgere servizio d'ordine nei pressi del Comune, dove era avvenuto uno dei blocchi stradali.

La prossima udienza sarà anche l'occasione di sentire gli ultimi testimoni, che sono un altro dirigente della Digos e un operatore Tv che aveva girato alcune immagini che riprendevano l'azione dei forconi, che avevano paralizzato la città nei due giorni di protesta, come sostiene l'accusa rappresentata dal pm Lorenzo Fornace. Il giudice Antonio Romano probabilmente chiuderà l'istruttoria al termine della prossima udienza.

Il collegio difensivo è composto dagli avvocati Renato Giannelli, Mario Leone, Giuseppe Fossati, Loredana Modaffari, Luigi Patrone e Paola Letteri.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium