/ Attualità

Attualità | 19 gennaio 2020, 16:48

L'Associazione BordiEventi dona panchina al Beodo: è posizionata di fronte alla cascatella del Laghetto di Nestel

La donazione è frutto del ricavato ottenuto grazie alle ultime 'Beodo Urban Trail'

L'Associazione BordiEventi dona panchina al Beodo: è posizionata di fronte alla cascatella del Laghetto di Nestel

Una nuova panchina è stata donata al Beodo dall'Associazione BordiEventi, per rendere ancora più bello l’antico sentiero. Acquistata con il ricavato delle ultime Beodo Urban Trail, è stata posizionata di fronte alla cascatella del Laghetto di Nestel, nel cuore del percorso. 

“Divertirsi insieme creando delle cose belle per la nostra Città e per gli altri. Questo è sempre stato il nostro motto - commenta il Presidente Axel Vignotto -. Il nostro sogno sarebbe quello di creare una piccola “oasi” in questo punto che ha sicuramente qualcosa di magico. Così potremo offrire ai nostri concittadini e ospiti un momento di ristoro sul ciglio dell'acqua all'interno di uno dei sentieri più belli della nostra Città”.

“Visto il grande successo delle scorse edizioni e tempo permettendo, ci piacerebbe organizzare la prossima Beodo Urban Trail a fine Febbraio con qualche modifica e qualche aggiunta - aggiunge il VicePresidente Gianluca Gazzano - per creare un evento ogni volta unico. Nel frattempo, per completare questo primo abbellimento sono in arrivo ancora una staccionata ed una targa da collocare qui, presso la panchina".

“Tutto quello che otteniamo - conclude Axel - lo reinvestiamo per la Città o lo doniamo a chi sta peggio di noi: questo è soltanto il primo passo. Così gli altri nostri moltissimi progetti, che spaziano da un documentario su Bordighera, curato dal nostro Emanuele Lopez, ad progetti teatrali che vi sveleremo più avanti. Tengo però a concludere con un enorme ringraziamento a Marzia Baldassarre, senza la quale nulla di tutto questo sarebbe stato possibile, e all’Amministrazione Comunale, in particolare a Laura Pastore e Melina Rodà, che hanno da sempre creduto in questo progetto insieme a noi”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium