/ Politica

Politica | 15 gennaio 2020, 18:22

Comuni del comprensorio Intemelio uniti per l’ordinanza anti-slot: c’è l’accordo politico, ora la parola passa ai tecnici

Ieri il vertice a Vallecrosia ha restituito un indirizzo comune per seguire le tracce dell’amministrazione Ioculano con la chiusura delle ‘macchinette’ dalle 7 alle 19

Comuni del comprensorio Intemelio uniti per l’ordinanza anti-slot: c’è l’accordo politico, ora la parola passa ai tecnici

Nuovo passo avanti per l’adozione dell’ordinanza anti-slot anche negli altri comuni del comprensorio Intemelio. Tutte le amministrazioni confinanti con Ventimiglia hanno trovato l’accordo politico nell’incontro che si è svolto ieri negli uffici del Comune di Vallecrosia. Presenti, oltre al ‘padrone di casa’ Armando Biasi, anche i rappresentanti dei comuni di: Bordighera, Dolceacqua, Camporosso, Soldano, San Biagio della Cima e Perinaldo. Gli assenti hanno comunicato la propria adesione telefonicamente.

Le amministrazioni hanno quindi dato il loro ok all’ordinanza che impone il divieto di gioco alle cosiddette ‘macchinette’ dalle 7 alle 19, consentendone l’utilizzo di fatto solo la notte. L’ordinanza adottata solo dall’allora amministrazione Ioculano aveva infatti sollevato il problema del ‘pendolarismo’ del gioco, serviva uniformità anche da parte degli altri comuni per evitare che i giocatori problematici potessero spostarsi.

Raggiunto l’accordo politico, ora la parola passerà ai tecnici delle varie amministrazioni che si confronteranno per la stesura dell’ordinanza.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium