/ Cronaca

Cronaca | 15 gennaio 2020, 09:50

A febbraio il 70° Festival di Sanremo: ieri pomeriggio riunione in Prefettura per la sicurezza

All’incontro, presieduto dal Prefetto hanno preso parte, oltre ai vertici provinciali delle Forze di Polizia, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, il Sindaco di Sanremo, il Responsabile del Servizio 118, nonché i dirigenti della RAI impegnati nell’organizzazione, sotto i diversi profili, della manifestazione canora e degli eventi collaterali.

A febbraio il 70° Festival di Sanremo: ieri pomeriggio riunione in Prefettura per la sicurezza

In vista dello svolgimento della 70a edizione del Festival della Canzone Italiana, in programma a Sanremo dal 4 all’8 febbraio prossimo, ieri pomeriggio si è svolta in Prefettura una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

All’incontro, presieduto dal Prefetto hanno preso parte, oltre ai vertici provinciali delle Forze di Polizia, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, il Sindaco di Sanremo, il Responsabile del Servizio 118, nonché i dirigenti della RAI impegnati nell’organizzazione, sotto i diversi profili, della manifestazione canora e degli eventi collaterali.

Sono stati esaminati gli aspetti della programmazione ritenuti maggiormente rilevanti in relazione all’esigenza di garantire la sicurezza dei cittadini e di coloro che parteciperanno all’evento, impartendo le opportune direttive di carattere generale, tenendo conto del nutrito programma della 70a edizione e, quindi, della prevedibile significativa affluenza di persone non solo nei pressi degli accessi alle diverse ‘location’ e ove si svolgeranno gli spettacoli curati e trasmessi dalla RAI, ma, in generale, nel centro cittadino di Sanremo, atteso il richiamo turistico che il Festival della Canzone da sempre rappresenta.

Il dispositivo di controllo del territorio nel suo complesso, nonché delle aree e dei siti particolarmente interessati dagli spettacoli di intrattenimento, sarà regolato tenendo conto della positiva esperienza maturata in occasione delle più recenti edizioni del Festival, con specifico approfondimento delle nuove esigenze di safety e di security che la programmazione di quest’anno richiede. Gli approfondimenti sul piano tecnico-operativo e le conseguenti misure di sicurezza saranno oggetto di apposito Tavolo tecnico, coordinato dal Questore, cui parteciperanno le Forze di Polizia e gli altri organismi interessati.

Le verifiche tecniche sull’idoneità delle strutture utilizzate, a tutela degli artisti e degli spettatori saranno, invece, effettuate nel corso di riunioni della Commissione Provinciale di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli, ovvero di quella comunale. La riunione odierna è stata anche occasione per confermare le procedure operative in materia di soccorso tecnico e sanitario urgente di competenza dei Vigili del Fuoco e dell’Asl, secondo pianificazioni specifiche relative ad eventi di grande risonanza.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium