/ Al Direttore

Al Direttore | 12 gennaio 2020, 18:33

In previsione delle elezioni regionali, ennesimo appello di Enrico Berio per una Regione unica delle Alpi Occidentali

Il Coordinatore del Gruppo Alpazur di Sanremo auspica che a questa tornata elettorale sia presa in seria considerazione la proposta di unire la Liguria al Piemonte

In previsione delle elezioni regionali, ennesimo appello di Enrico Berio per una Regione unica delle Alpi Occidentali

"Egregi Signori,
pur nel timore che non possiate (o non vogliate) ascoltare la parola di un vecchio cittadino ligure ormai sulla soglia dell'ultimo viaggio, sento come un
dovere insistere perché alle prossime elezioni regionali per la Regione Liguria possa manifestarsi un Solenne atto di Fratellanza di tutte le tendenze politiche e degli  indipendenti affinché, data l'evoluzione delle formazioni elettorali e l'aspetto ormai secondario della distinzione tra destra e sinistra diano tutti il loro appoggio a Giovanni Toti che ha saputo sganciarsi dall'antica provenienza, segno di una volontà di dare la precedenza alla risoluzione dei Problemi Regionali proponendo con il nome di Cambiamo una lista elettorale che però deve avere l'impegno per un cambiamento concreto che possa essere accolto con favore da tutti i liguri e non soltanto un vago accenno alle indubbie capacità del promotore.

Il vero cambiamento della Liguria (regione piccola ed eccentrica rispetto alle grandi ‘rugne’ nazionali) può essere solo quello di unire i liguri marittimi, con i liguri montani e pede-montani del Piemonte in una Grande Regione Europea che possa stare alla pari non solo  con la Lombardia e l'Emilia Romagna, ma anche con la Baviera e con tutte le altre grandi Regioni Europee e la vicina Costa Azzurra di Nizza.
Nel ricordo che l'unità d'Italia iniziò con l'unione del Piemonte e della Liguria siamo certi che la nostra battaglia per la creazione della Regione delle Alpi Occidentali sarebbe un esempio di concreta volontà per tutta la nazione.
A voi tutti l'iniziativa. Per ora basterebbe il riconoscimento ufficiale da parte dei promotori di Cambiamo della volontà di riprendere l'azione per la fusione di Liguria e Piemonte.
Non rispondere a questa proposta che viene da lontano e da fonti autorevoli sarebbe solo un segno di viltà. Se poi qualcuno la rifiutasse sarebbe un segno evidente di ignorante egoismo.
Nella speranza che i tempi difficili trovino ancora qualche mente illuminata, un fraterno saluto (per non dire paterno).

Enrico Berio, classe 1922) Coordinatore Gruppo Alpazur di Sanremo
ex dirigente Archivio di Stato di Imperia e Sezioni di Sanremo e Ventimiglia".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium