/ Politica

Politica | 13 dicembre 2019, 18:42

Bordighera: oggi la riunione della Commissione Turismo, l'opposizione ha chiesto l'istituzione di un 'Tavolo Permanente'

Dall’opposizione è stato chiesto di sollecitare un aggiornamento della qualità alberghiera e si è parlato anche del rapporto con il consorzio ‘InRiviera’.

Bordighera: oggi la riunione della Commissione Turismo, l'opposizione ha chiesto l'istituzione di un 'Tavolo Permanente'

Commissione Turismo, questo pomeriggio in Comune a Bordighera. La maggioranza ha esposto le intenzioni dell’Amministrazione comunale sul futuro turistico della città delle palme, in un incontro durato circa due ore e mezza.

L’opposizione ha accolto con favore la convocazione della Commissione, anche se alcuni consiglieri di minoranza hanno evidenziato l’assenza di incontri di questo genere da circa 9 mesi. Al termine della riunione è emersa la volontà di creare un vero e proprio ‘Tavolo del turismo’ permanente degli operatori sul territorio, che si interfacciano con l’Amministrazione ma anche con l’opposizione.

“Abbiamo apprezzato la decisione di partecipare ad una serie di fiere – ha detto Mara Lorenzi di ‘Civicamente Bordighera – come quella di Genova, stabilendo una serie di contatti con professionisti del settore, con cui si proseguiranno i contatti attraverso lo Iat, che sarà operativo al 100% dalla prossima settimana. Si sente però il bisogno sull’identificazione e la missione della città con la pubblicità del nostro territorio. Al momento non ci risulta in modo chiaro, anche se sembra interessante la vocazione verso l’outdoor ma si chiede maggiore credibilità sui progetti di cui abbiamo sentito parlare. Ci dobbiamo dare seriamente da fare per ‘vendere’ le cose che abbiamo ora, senza cercarne altre”.

Il Consigliere di opposizione ed ex Sindaco, Giacomo Pallanca, ha puntato l’indice sulla scarsa qualità dell’offerta turistica: “Bordighera deve puntare non tanto sulla quantità dei numeri, ma sulla qualità. Questo perché, tra i servizi offerti deve rivolgersi ad un target di un certo tipo che viene già fatto soprattutto da chi offre gli appartamenti ai turisti che arrivano nella città delle palme. Dobbiamo offrire maggiore qualità sia nelle proposte di spettacolo e di servizi ma anche delle strutture presenti in città”.

Tema caldo, sempre in tema turistico, quello dei trasporti. L’Amministrazione ha confermato la volontà di organizzare trasporti di biciclette con Ospedaletti per consentire un utilizzo della pista ciclabile: “Abbiamo chiesto – ha proseguito Mara Lorenzi – di creare un pulmino elettrico in città, come esiste a Mentone ed Imperia, anche per limitare traffico e parcheggi stracolmi nel centro”.

Dall’opposizione è stato chiesto di sollecitare un aggiornamento della qualità alberghiera e si è parlato anche del rapporto con il consorzio ‘InRiviera’. In particolare è stato chiesto dall’opposizione che si continui a far funzionare l’unione tra le varie città dell’estremo ponente per fare ‘squadra’ nel futuro turistico, costiero e dell’entroterra.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium