/ Attualità

Attualità | 13 dicembre 2019, 13:06

Arma di Taggia: lavori sul lungomare e alberature donate al Comune, sopralluogo dell’amministrazione (Foto)

I lavori dovrebbero terminare entro Natale

Il sopralluogo di questa mattina

Il sopralluogo di questa mattina

Sopralluogo sul lungomare di Arma di Taggia questa mattina per il sindaco Mario Conio e la vicesindaco Chiara Cerri. È stata l’occasione per controllare l’andamento di alcuni lavori che da tempo stanno interessando l’area di levante. 

Negli ultimi giorni il lungomare ha visto la conclusione del primo lotto di rifacimento dei marciapiedi nel tratto tra la bocciofila e l’incrocio con via Sant’Erasmo. Lì sono stati collocati nuovi alberi, pali dell’illuminazione a led per il risparmio energetico e sono state create delle rampe per l’abbattimento delle barriere architettoniche per persone diversamente abili. 

Ora, ad essere interessato da analoghi interventi è il lungomare di Levante, fino alla zona della darsena. Parte delle nuove piante sono già state messe a dimora, si tratta di jacaranda e palme da cocco. Così come la rinnovata pavimentazione del camminamento. Rimangono alcuni metri da ultimare ma il sindaco e la vicesindaco hanno confermato l’andamento puntuale dei lavori. 

In più, il controllo odierno ha permesso agli amministratori comunali di poter osservare anche il posizionamento di alcune alberature donate al Comune. Nelle scorse settimane un gruppo di cittadini su Facebook, aveva raccolto 280 euro per donare queste piante ed abbellire una delle aiuole nella darsena. Il sindaco ha espresso soddisfazione per l’impegno di queste persone e l’amore dimostrato verso il comune. 

I lavori sul lungomare di levante procederanno ancora per alcuni giorni. La speranza dell’amministrazione è che l’opera possa essere riconsegnata alla cittadinanza in tempo per Natale. Questo regalo sarebbe una bella sorpresa sotto l’albero dei residenti e delle attività di questo tratto di passeggiata ad Arma che da tempo chiedevano il rifacimento del camminamento.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium