/ Attualità

Attualità | 10 dicembre 2019, 18:04

Bando Filse per finanziamenti a fondo perso: contributi per la digitalizzazione delle micro imprese in provincia

Ne dà notizia Confcommercio Imprese per l'Italia di Imperia segnalando che la Regione Liguria ha approvato il bando “Digitalizzazione delle micro imprese ubicate nei Comuni delle aree interne e non costieri”.

Bando Filse per finanziamenti a fondo perso: contributi per la digitalizzazione delle micro imprese in provincia

Per le aziende dell'entroterra c'è la possibilità di usufruire di un contributo a fondo perduto pari al 60% delle spese ammissibili e l'investimento agevolabile non può essere inferiore a 2.500 euro. L'importo massimo del contributo concedibile non può superare 5.000 euro.

Sono ammissibili le spese relative all'aquisto di hardware, all'acquisto di software, brevetti, licenze, programmi informatici e prestazioni di consulenza e spese per l'introduzione del sistema distributivo attraverso l'adozione di soluzioni tecnologiche e/o sistemi digitali.

Possono presentare domanda le micro imprese collocate all'interno dei comuni non costieri determinati dalla Regione Liguria: Airole, Apricale, Aquila d'Arroscia, Aurigo, Armo, Baiardo, Borghetto d'Arroscia, Borgomaro, Caravonica, Carpasio, Castelvittorio, Ceriana, Cesio, Chiusanico, Chiusavecchia, Civezza, Cosio d'Arroscia, Diano Arentino, Isolabona, Lucinasco, Mendatica, Molini di Triora, Montalto Ligure, Montegrosso Pian di Latte, Olivetta San Michele, Perinaldo, Pietrabruna, Pieve di Teco, Pigna, Pompeiana, Pornassio, Prelà, Ranzo, Rezzo, Rocchetta Nervina, Seborga, Soldano, Terzorio, Triora, Vasia, Vessalico, Villa Faraldi.

Le domande devono essere presentate dal 5 al 19 febbraio prossimi. Per informazioni 0183 720015.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium