/ Cronaca

Cronaca | 02 dicembre 2019, 15:29

Rezzo: si muove ancora la frana a Cenova, evacuati i 20 residenti rimasti e via anche i soccorritori (Foto)

Le ultime notizie che arrivano da Rezzo sono negative. I soccorritori hanno udito ulteriori movimenti della frana ed hanno anche visto lo spostamento del serbatoio del gas. Alle 14.30 è stato deciso lo sgombero totale.

Rezzo: si muove ancora la frana a Cenova, evacuati i 20 residenti rimasti e via anche i soccorritori (Foto)

Era purtroppo prevedibile ma si sperava che non accadesse. Nonostante il duro lavoro che viene svolto da sabato scorso per arginarla, la frana si sta muovendo a Rezzo in frazione Cenova e tutte le operazioni dei soccorritori sono state fermate, per evitare guai peggiori. Contestualmente sono state evacuate le circa 20 persone che erano ancora in casa.

Una triste vicenda quella di Cenova, che arriva a 3 anni da quella di Lavina, sempre a Rezzo e che, grazie all’abnegazione dei Vigili del Fuoco, della Protezione Civile e dei Volontari sembrava poter arrivare ad una soluzione. Purtroppo, però, le ultime notizie che arrivano da Rezzo sono negative. I soccorritori hanno udito ulteriori movimenti della frana ed hanno anche visto lo spostamento del serbatoio del gas. Alle 14.30 è stato deciso lo sgombero totale.

In questo momento i soccorritori stanno aiutando i venti residenti che da questa sera sono sfollati, come gli 11 già evacuati mercoledì scorso, a prendere dalle case quanto necessario. Ora dovrà essere trovata una sistemazione per loro, proprio mentre è da poco iniziata la riunione in Prefettura con Regione e Provincia. Assenti, almeno per il momento, il Sindaco di Rezzo ed alcuni dirigenti dei Vigili del Fuoco, che hanno dato le ultime direttive in paese per poi scendere verso Imperia.

Ora, come evidenziato anche questa mattina (QUI) nell’intervista rilasciata al nostro giornale, il Sindaco Renato Adorno si augura che arrivino buone notizie dalla Regione, almeno sul piano degli stanziamenti per arginare la forza della frana e poter intervenire in modo definitivo. Altre notizie positive si attendono dalle previsioni del tempo che, per i prossimi giorni confermano (almeno per ora) il sole e l’assenza di precipitazioni. Solo così, infatti, il terreno potrà assestarsi ma ora bisogna sperare che la frana si fermi ed eviti di piombare su Cenova.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium