/ Politica

Politica | 01 dicembre 2019, 11:01

Nuova gestione della rete idrica pubblica locale, le considerazioni di 'Sanremo Libera'

Alessandro Condò: "Viene inevitabile chiedersi quale possa essere la posizione di Sanremo Attiva che ha per anni condotto una dura battaglia proprio per evitare che ciò potesse accadere"

Alessandro Condò

Alessandro Condò

"Alla luce del recente passaggio alla gestione privata della rete idrica pubblica locale, viene inevitabile chiedersi quale possa essere la posizione di Sanremo Attiva (in particolare del suo Assessore all'Ambiente nell'attuale giunta comunale) che ha per anni condotto una dura battaglia proprio per evitare che ciò potesse accadere". A domandarlo è Alessandro Condò di 'Sanremo Libera'.

"Questa situazione - continua Condò - è il risultato dell’incapacità di saper organizzare una società unita alle inadeguatezze dovute alle scelte politiche (vedi vari presidenti, amministratori etc).
Tutto ciò dovrebbe condurre ad un passo indietro doveroso, da parte di chi si è sempre professato difensore dell’acqua pubblica e ne ha fatto un  cavallo di battaglia delle proprie campagne elettorali.
Riteniamo pertanto logiche ed inevitabili, se non altro per un discorso di pura coerenza, le dimissioni dell'assessore Lucia Artusi dalla carica che attualmente ricopre".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium