/ Al Direttore

Al Direttore | 30 novembre 2019, 17:31

Sanremo: parcheggio del Palafiori, un cittadino punta il dito su alcune 'magagne'

Il lettore auspica che si provveda a sistemarle "possibilmente prima delle feste"

Sanremo: parcheggio del Palafiori, un cittadino punta il dito su alcune 'magagne'

"Da sanremese vorrei fare alcune considerazioni sul parcheggio del palafiori: in positivo c’è da riscontrare le tariffe basse per una città come Sanremo e per un parcheggio in centro. La possibilità di parcheggiare gratis nei primi 45 minuti (se non sbaglio) è una gran cosa".

Interviene in questo modo Marco Stella, che prosegue: "Tuttavia per una città turistica come sanremo (almeno così mi sembra che si debba considerare) ci sono alcune cose che fanno ridere (per non piangere) e che un turista oltre ad apprezzare i costi sicuramente noterà in negativo. Appena vai a pagare le macchinette all'ingresso mostrano un bel cartone per la parte non utilizzabile... vabbè... paghi in qualche modo... poi inizi a scendere le scale... ma le avete mai notate? Forse non sono mai state pulite... Ci sono macchie di tutti i tipi sulle alzate in marmo (o pietra che sia)... fanno veramente schifo se si può usare un tale termine... pensi  mentre scendi... va bene lo stesso in fondo ci cammini sopra non devi mangiarci, poi basta non osservarle... Sali in auto... sei dalla sbarra per uscire (lato chiesa  degli Angeli) la chicca... su un nastro di carta da carrozzieri... appiccicata storta... a mano... c’è la scritta: Ritirare il biglietto!!! Penoso. Se possibile sarebbe bello la prossima volta che vado nel parcheggio trovare qualcosa di diverso... scale pulite dalle macchie... Macchinette senza il cartone... Magari una scritta sia in italiano che in inglese su una targhetta vera posizionata dritta che ricorda di ritirare il biglietto per fare alzare la sbarra ed uscire". 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium