/ Attualità

Attualità | 20 novembre 2019, 07:14

Sanremo: addobbi e decorazioni per il periodo di Natale e per il 70° Festival, il Comune detta le regole

I negozianti dovranno rispettare alcune norme per evitare che le loro iniziative possano essere d’intralcio o pericolose

Sanremo: addobbi e decorazioni per il periodo di Natale e per il 70° Festival, il Comune detta le regole

Si avvicinano le vacanze di Natale e anche il 70° Festival di Sanremo non è poi così lontano. Come ogni anno i negozianti del centro (e non solo) stanno organizzando le loro decorazioni per abbellire le vie durante le feste e anche per la prima settimana di febbraio.

La Giunta matuziana ha quindi messo a punto un regolamento per fare in modo che le lodevoli iniziative dei negozianti possano essere a norma senza infastidire i ‘vicini’ e i passanti. Inoltre il tutto deve essere conforme alle regole per la sicurezza pubblica.

Nell’ultima riunione è stato stabilito che: gli addobbi installati non dovranno in alcun modo essere di intralcio allo svolgimento di qualsiasi attività istituzionale dell’amministrazione; gli addobbi potranno essere posizionati nello spazio antistante l’esercizio commerciale, il pubblico esercizio o l’attività artigianale; lo spazio occupato da fioriere, vasi e altri addobbi, con esclusione di tappeti e/o passatoie, non potrà in nessun caso avere superficie maggiore di 0,49 metri quadrati; l’occupazione non dovrà intralciare il transito pedonale; dovranno essere adottati tutti gli accorgimenti necessari ad evitare danni a persone e/o cose; nelle piazze dovrà essere garantita una corsia di transito per i mezzi di soccorso larga non meno di 3,50 metri; il titolare dell’attività commerciale, del pubblico esercizio o dell’attività artigianale che aderisce all’iniziativa ed installa su suolo pubblico un qualsivoglia addobbo, è direttamente responsabile di tutti i danni eventualmente ad esso riconducibili; l’amministrazione comunale si riserva la facoltà du far rimuovere, con oneri a carico dell’esercente, gli addobbi no ritenuti confacenti.

Nel documento l’amministrazione ha anche definito le iniziative comemeritevoli di accoglimento in quanto rappresentano uno strumento per dare un’immagine più accogliente della città, hanno un impatto positivo sia per i tradizionali acquisti natalizi, sia per la promozione dei fiori di Sanremo e, inoltre, non comportano oneri a carico del Comune”.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium