/ Politica

Politica | 18 novembre 2019, 12:44

Sanremo: sul bilancio di assestamento 700 mila euro in più dalla tassa sui rifiuti, diminuisce l’introito dei parcheggi

Entro fine 2019 l’amministrazione deve approvare il documento che certifica entrate e uscite dell’anno in corso

Massimo Rossano, assessore al Bilancio del Comune di Sanremo

Massimo Rossano, assessore al Bilancio del Comune di Sanremo

La prima commissione riunita questa mattina in Comune a Sanremo ha discusso, oltre al progetto del restyling di porto vecchio, anche il bilancio di assestamento da votare e approvare entro fine anno.

Tra le molte cifre snocciolate dall’assessore al Bilancio Massimo Rossano, spiccano i 700 mila euro di maggiore introito dalla tassa dei rifiuti ma con un meno 150 mila euro di spese necessarie per il recupero e l’individuazione degli evasori.

Buone notizie anche dal Casinò che prevede un utile di 426 mila euro con buone prospettive anche per il 2020 e il 2021.

Tra le spese di notano i 180 mila euro di contributo per le luminarie di Natale e un meno 80 mila euro alla voce ‘manifestazioni’. Cala anche il provento dei parcheggi con un meno 200 mila euro. Così come cala anche (di 60 mila euro) l’introito dei proventi dall’utilizzo del Palafiori.

Infine un più 230 mila euro dagli oneri di urbanizzazione oltre a circa 200 mila euro per interventi di risparmio energetico.

Al termine della discussione la pratica è stata approvata con la votazione favorevole dei consiglieri di maggioranza e l'astensione dell'opposizione.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium